Attendere: caricamento in corso

 

Benvenuto su www.orangeroad.it. Oggi è sabato 25 novembre 2017, ore

   

KOR Forum > ALTRE SERIE > ARAKAWA U.T. BRIDGE

Messaggi: 38    Letture: 432

ALTRE SERIE > ARAKAWA U.T. BRIDGE

< Discussione precedente

Mostra i posts dal più recente al primo

Discussione successiva >

ALESSANDRO

Messaggio numero 17509

Creato il: 04/06/2010
15:10:56

Dopo “Hanbun“, riprendiamo la visione programmata “in simultanea“ di una serie. La scelta stavolta è caduta su Arakawa under the bridge (“Arakawa sotto il ponte“), che in moltissimi fra noi già avevano intenzione di visionare.

In sintesi: Kou, rampollo di una famiglia prestigiosa, cade in un fiume e sta per annegare, quando viene salvato dalla misteriosa Nino. Educato dalla sua famiglia a non rimanere mai in debito con gli altri, Kou chiede alla ragazza cosa possa fare per lei, ottenendo una risposta decisamente sorprendente...

1. per gli episodi sub ita, andate qui (e non altrove, se non altro per vederla tutti con la stessa traduzione): http://ayamefansub.netsons.org...

2. si tratta di una serie di 13 episodi, per cui abbiamo concordato di vederne e commentarne 2 a settimana, per un tot di 7 settimane (2x6 + il finale)

3. I giorni DA LUNEDI' A VENERDI' sono quelli riservati ai COMMENTI, a partire da lunedì prossimo, 7 giugno.

Buona visione!!



------------------

alessandro - il crimine non vincerà

 
 

ALESSANDRO

Messaggio numero 17515

Creato il: 04/06/2010
21:39:28

Modificato il: 04/06/2010
21:40:01

MESSAGGIO CITATO (alessandro)

3. I giorni DA LUNEDI' A VENERDI' sono quelli riservati ai COMMENTI, a partire da lunedì prossimo, 7 giugno.




quest`ultimo punto perché sarebbe un po` dispersivo commentare nel week-end, quando magari neanche si fa una capatina nel sito e in pochi leggerebbero il ocmmento.
domani mi guardo i primi due, così cominciamo a vedere quanto azzeccata è stata la scelta che abbiamo fatto, ma l`impressione è che sia davvero interessante, nonché originale

(MESSAGGIO MODIFICATO IL 04/06/2010 21:40:01)

------------------

alessandro - il crimine non vincerà

 
 

MEKETH

Messaggio numero 17528

Creato il: 05/06/2010
12:49:15

Concordo con la tua impressione.
Come sapete, io ci sto.

------------------

meketh

 
 

ALESSANDRO

Messaggio numero 17531

Creato il: 05/06/2010
13:33:24

MESSAGGIO CITATO (--autore non più registrato--)

Perfetto!
Scaricarti tutti gli otto episodi disponibili! CREDO di partire oggi con la visione!
Spero di non fare come con Byousoku......rimanda.....rimanda.....rimanda!

a prop, ho fatto un po' di “lurking“ nel sito di questo gruppo e ho visto che sono molto regolari con le uscite.
no, questa volta non puoi rimandare! 2 a settimana!! la punizione per chi trasgredisce è il terrorismo spoileristico!!

------------------

alessandro - il crimine non vincerà

 
 

ALESSANDRO

Messaggio numero 17533

Creato il: 05/06/2010
13:57:36

ah, anche solo per curiosità, un po' di appello non guasta: siamo già in 3 ad aver espresso l'intenzione di vederlo (+ un altro che aggiungo virtualmente perché ne abbiamo parlato in chat giovedì scorso) , chi altri ha, non dico la certezza, ma almeno una mezza idea di seguire questa serie?

------------------

alessandro - il crimine non vincerà

 
 

ALE2

Messaggio numero 17539

Creato il: 05/06/2010
17:02:56

MESSAGGIO CITATO (alessandro)

ah, anche solo per curiosità, un po' di appello non guasta: siamo già in 3 ad aver espresso l'intenzione di vederlo (+ un altro che aggiungo virtualmente perché ne abbiamo parlato in chat giovedì scorso) , chi altri ha, non dico la certezza, ma almeno una mezza idea di seguire questa serie?

Farò il possibile per partecipare, anche se ultimamente sono poco presente...

------------------

Ale

 
 

MEKETH

Messaggio numero 17557

Creato il: 06/06/2010
22:06:36

Allora... Faccio un post di avvertenze al pubblico.
Ho visto la prima puntata e voglio avvertire chi ancora non l'ha vista: la presentazione italiana è stata fatta coi piedi!
Essa infatti lasciava pensare di aver a che fare con un anime serio, invece Arakawa è un anime comico-surreale, con quell'umorismo strano tipico dei giappo!
Il che non lo rende meno bello, intendiamoci: i personaggi sono, a quanto capisco, belli, i momenti divertenti ci sono e si ride. Se vogliamo, ma aspetto almeno la seconda per confermarlo, c'è pure una pesante satira verso certe sfasature della società giapponese, verso le sue contraddizioni, ma comunque resta che è un anime comico.
Siete avvertiti, per evitare di avere un impatto traumatico.

------------------

meketh

 
 

ALESSANDRO

Messaggio numero 17637

Creato il: 09/06/2010
19:56:56

Mumble mumble... Visti i primi due episodi. si riconoscono 2 linee guida, il confronto del protagonista maschile con un mondo a lui nuovo e che risponde a regole diverse, e il rapporto con la protagonista femminile, Nino. I due fili probabilmente s'intrecceranno, e il desiderio di Kou di avvicinarsi a Nino passerà attraverso un avvicinarsi al mondo di lei. nonostante le tante bizzarrie di quest'anime a tratti comico/demenziale, quindi, l'intreccio è tradizionale. e mi sembra chiaramente uno shounen, visto che il punto di vista assunto è quello di Kou.
il mondo “alternativo“ di Nino, mondo di emarginati per così dire (ma non si sentono tali), finora non mi ha detto moltissimo, solo Nino mi sembra caratterizzata bene, gli altri mi sembrano un po' fiacchini e scontati (la “suora“, per esempio), anche se siamo agli inizi e quindi potrebbero esserci sorprese.
Nino è molto ben disegnata, davvero carina. per ora è un po' misteriosa. mi sembra semplice nei modi, molto intelligente, riesce subito a vedere la tensione di kou. la scena in uci gli lava i capelli (con l'anticalcare!) è molto bella, ed è mlto dolce nel presentare la cosa come un piacere che ha fatto lui a lei (consentirle di lavargli i capelli). e poi una tipa che, come ti conosce, ti chiede di diventare il suo ragazzo, è tutta particolare! vedremo, m'intriga molto il personaggio.
Kou è il vero e proprio “prodotto“ del suo ambiente. Non che sia uno senza spina dorsale, anzi, è uno che vuole fare le cose per bene e s'impegna con iniziativa personale, ma fino al momento di inizio dell'anime ha accettato acriticamente le “regole del gioco“ del suo mondo. gli sceneggiatori spingono molto su questa cosa, ridicolizzando per es. questa sorta di “senso dell'onore“ della sua famiglia, traviato però verso una dinamica del mondo economico (dinamica debito/parità) del concetto.
Il tipo si dimostra intelligente abbastanza da calarsi nella nuova realtà, in particolare mi piace che accetti la situazione senza porre dei limiti temporali alla stessa: cioè dà dignità a questa situazione, non la considera un gioco in attesa di tornare a “cose serie“. è un tipo, mi sembra, “in buona fede“, già in partenza mostra cmq una sua forma di indipendenza dal “sistema“ (malgrado ne accetti le regole) in quanto si era spinto molto al di là del necessario (si era pagato gli studi, la stanza, etc.), sembra dunque uno che interiorizza le cose, spingendosi al di là del minimo sindacale. però, appunto, vedremo quale sarà la sua reazione nel “nuovo mondo“.
che la cornice del tutto sia demenziale o semplicemente comica mi è quasi indifferente,
in realtà poi il tutto si giocherà sul raporto fra i due protagonisti.
p.s.: mi cospargo il capo di cenere per avervi indicato dei sub così mediocri. stendiamo un velo pietoso, questi qui sono gli unici che lo stanno traducendo in italiano con regolarità.

------------------

alessandro - il crimine non vincerà

 
 

MEKETH

Messaggio numero 17659

Creato il: 10/06/2010
11:12:27

Commento anch'io, partendo dal fansub che lo sta facendo.
Gli Ayame sono bravi: qua l'unico problema è che a lavorarci su c'è una persona solo che sta facendo tutto! Traduzione, encoding, timing, karaoke, adattamento, c'è solo un altro che fa il check (ed è qui il problema, che lo fa col cUlo perché dovrebbe vedere gli errori e non lo fa!). Per esempio Working, dello stesso fansub, è fatto da dio senza mezzo errore, ma è un altro a tradurre e sono in 4 a lavorarci per puntata. Quindi non vogliategliene troppo.

Passiamo all'anime.
A me piace. E parecchio. Il comparto grafico è estremamente ricco e originale, l'uso dei colori dei fondali, con quella particolarità di tenere gli elementi in primo piano senza contorni in nero, è davvero molto riuscito. Nello specifico, i tramonti sono bellissimi, con questi colori caldi che ti avvolgono. Anche il disegno dei personaggi è molto interessante, non eccezzionale ma ben caratterizzato.
L'altro punto di forza sono i personaggi: Nino e Ko, ovviamente, in particolare.
Il fulcro dell'anime è la graduale trasformazione di Ko da persona che si presenta dicendo quello che ha, a persona che si presenta per quello che è!
In sostanza è un critica ferocissima ai tic, alle idiosincrasie, alle manie di una società capitalistica avanzata, di un mondo dove i rapporti con gli altri sono mediati da considerazioni che ne fanno quasi un rapporto economico, una transazione.
Alla fine è più fuori di testa Ko, o suo padre che gli lava i capelli da bambino solo per farlo sentire in debito e farseli lavare, di Nino o dei suoi amici, “suora“ compresa.
La scena citata da ale, o quella nella quale Nino porta da mangiare a Ko dei pesci cotti perché sa che quelli crudi non gli piacciono, senza chiedere nulla in cambio, cosa che lascia Ko spiazzato, è magistrale. E' la trasformazio di Ko in un essere umano.
Il tutto immerso in un mondo sì surreale, ma non demenziale. Qua lo sketch non è fine a sé stesso, come poteva essere in Excel Saga, qua il mondo demenziale serve solo come contorno: cosa che aiuta, perché in effetti si ride di gusto (pensate alla scena nella quale si vede dove dorme Nino )!
Devo dire che lo trovo molto molto intrigante Arakawa. Dategli una possibilità perché non ve ne pentirete.

------------------

meketh

 
 

ENKY85

Messaggio numero 17697

Creato il: 10/06/2010
18:15:06

Una serie moooooolto moooolto particolare!
Già dal punto visivo si discosca da qualsiasi altra produzione attuale, un disegno molto leggero ed allo stesso tempo articolareggiato. Le musiche sono carine, soprattutto l'opening che ricalca perfettamente lo spirito della serie sia per quello che viene detto e come. Passando alla trama anch'io all'inizio son rimasto leggermente spiazziato, dove pur sapendo che fosse in parte un'anime comico, non mi sarei mai aspettato che fosse così comico e così “meno“ romantico!!! Tralasciando questo trovo che si tratti di un'opera molto provocatoria nei confronti della società jappa, che come è gia stato detto in precendenza, ne mostra tutte le sue lacune e difetti. I portagonisti, ma anche i personsaggi di contorno fin'ora proposti, son veramente dei fuori di capoccia in tutti i sensi! Anche i veri protagonisti Riku e Nino non sono veramente niente male... pur essendo agli antipodi come stile di vita ma soprattutto come modo di rapprentarsi sono curioso di vedere cosa accadrà nelle prossime puntate.
Per il momento quest'anime mi sta piacendo parecchio...
W l'Arakawa e tutta quella manica di fuori di testa che vive sulle sue sponde!!!

------------------

JACK BAUER MAKES CHUCK NORRIS CRY!

 
 

ALESSANDRO

Messaggio numero 17773

Creato il: 11/06/2010
23:32:34

MESSAGGIO CITATO (--autore non più registrato--)

una ragazza che sembra arrivata da un altro pianeta

infatti è una venusiana!

------------------

alessandro - il crimine non vincerà

 
 

MEKETH

Messaggio numero 17871

Creato il: 15/06/2010
21:46:36

Ho visto le puntate 3 e 4 di Arakawa.
Dal punto di vista grafico dico subito che mi piace sempre di più. Anche la sigla mi piace sempre di più
La storia comincia ad evolversi: Recluta comincia a capire come funziona quel mondo, pur rimanendo un prodotto della sua società (vedere l'idea di “appuntamento“ assurda che ha). Ma soprattutto fa un grosso balzo in avanti il rapporto tra loro, perché Nino comincia a rispondere, si vedono le prime vere manifestazioni del fatto che in fondo il fatto che siano amanti non è proprio campato in aria (quando arrossisce è troppo Kawaii). Chi sarà poi Nino?
Confermo la mia approvazione a questo anime!

------------------

meketh

 
 

ALE2

Messaggio numero 17892

Creato il: 16/06/2010
10:39:45

Mi dispiace ragazzi, ci ho provato ma il mio vetusto PC si rifiuta di scaricarmi gli episodi... mah...

------------------

Ale

 
 

ABCB73

Messaggio numero 17894

Creato il: 16/06/2010
11:17:42

... poi funziona sol su pc

------------------

PIYO PIYO

 
 

ALESSANDRO

Messaggio numero 17895

Creato il: 16/06/2010
11:33:19

MESSAGGIO CITATO (abcb73)

... poi funziona sol su pc

se hai un lettore dvd che non legge i divx, potresti provare a scaricare il programma VSO DivxtoDVD, che si trova facilmente (ad es. qui:
http://downloads.phpnuke.org/i... lo installi e lo usi per convertire il video in questione in formato dvd, per poi passarlo sul dischetto.

------------------

alessandro - il crimine non vincerà

 
 

MEKETH

Messaggio numero 17900

Creato il: 16/06/2010
12:52:15

MESSAGGIO CITATO (abcb73)

... poi funziona sol su pc

Su questo ragazzi rassegnatevi, perché ormai in generale tenderanno ad essere sempre più in mkv o mp4 e sempre meno in avi le puntate.
La qualità è migliore e ormai non ha nemmeno senso fare la doppia release.
Se proprio vi da fastidio vederli su computer, compratevi un cavo per collegare il computer alla televisione, così fate andare il programma su pc, ma vi vedete l'episodio in tv.

------------------

meketh

 
 

ALE2

Messaggio numero 17903

Creato il: 16/06/2010
15:54:04

MESSAGGIO CITATO (alessandro)

se hai un lettore dvd che non legge i divx, potresti provare a scaricare il programma VSO DivxtoDVD, che si trova facilmente (ad es. qui:
http://downloads.phpnuke.org/i... lo installi e lo usi per convertire il video in questione in formato dvd, per poi passarlo sul dischetto.

No, non so cos'abbia. Il mio PC stà tirando le cuoia (è lo stesso che usavo per lavoro e tutto il resto) e ormai non ce la fà più. Alcuni anime li legge altri no probabilmente per via della definizione. Ad esempio oggi ho provato a vedere i primi 2 episodi di Noir e li legge senza problemi. Ormai è ora che lo mandi in pensione...

------------------

Ale

 
 

ALESSANDRO

Messaggio numero 17914

Creato il: 17/06/2010
00:23:07

Modificato il: 17/06/2010
00:28:22

la visione del mondo di kou viene demolita fino all`ultimo mattoncino, e questa mi sembra proprio la “funzione“ degli episodi 3 & 4: la bimba esperta di arti marziali, la tipa coi capelli rosa che vuole risparmiare l`ossigeno del pianeta, etc.
Vengono vinte le resistenze di Kou, finora erto dentro di sé a difesa della “normalità“, rendendolo pronto finalmente ad accettare ciò che verrà senza valutarlo sulla base di posizioni preconcette. ma è un passo che, seppur sulla spinta della nuova situazione in cui si trova, è lui a compiere; ed è il primo passo per divenire degno di conquistare Nino: alla fine, nell`appuntamento, il bolide lascia il posto alla barchetta di foglia.
Direi che in fondo kou è un passo avanti rispetto a “testa a stella“ o altri, in quanto pure loro, come lui prima, sembrano un po` imprigionati in un certo modo di vedere le cose, mentre kou, ne sono certo, si dimostrerà in grado di gestire la nuova realtà. ed anche per Nino è così: saper indossare abiti diversi è, metaforicamente, il saper vivere in mondi diversi. ma mantenendo sempre la propria indipendenza da un punto di vista morale. e Nino, dunque, probabilmente viene dallo stesso mondo di kou, o almeno ha saputo vivere in un altro mondo prima dell`inizio della storia.
nino ha scelto dunque kou perché evidentemente intuisce in lui questa potenzialiatà, che dovrà però realizzarsi appieno, di vivere come persona sempre, e non come personaggio senza sfaccettature, in grado di muoversi all`interno di un solo teatro con le sue regole, sia esso il teatro dell`alta borghesia capitalistica o quello della picocla comunità del ponte (anch`essa ha la sua regola: essere fuori dai canoni. ma questo finisce con l`essere anch`esso un canone). gli altri personaggi, a occhio, sembrano vivere sotto il ponte per non aver saputo inserirsi nel “mondo normale“: sono fortemente limitati.
solo “la suora“, in effetti, sembra trovarsi sullo stesso livello dei 2 protagonisti.

(MESSAGGIO MODIFICATO IL 17/06/2010 00:28:22)

------------------

alessandro - il crimine non vincerà

 
 

ALESSANDRO

Messaggio numero 17917

Creato il: 17/06/2010
02:18:17

MESSAGGIO CITATO (ale2)

No, non so cos'abbia. Il mio PC stà tirando le cuoia (è lo stesso che usavo per lavoro e tutto il resto) e ormai non ce la fà più. Alcuni anime li legge altri no probabilmente per via della definizione. Ad esempio oggi ho provato a vedere i primi 2 episodi di Noir e li legge senza problemi. Ormai è ora che lo mandi in pensione...

in effetti il mio messaggio era riferito ad abc73

cmq immagino che si provi un pizzico di sincero dispiacere a pensionare un computer, con il tempo ci si affeziona pure, o almeno io sono affezionato al mio.

------------------

alessandro - il crimine non vincerà

 
 

MEKETH

Messaggio numero 17918

Creato il: 17/06/2010
03:05:56

MESSAGGIO CITATO (alessandro)

Direi che in fondo kou è un passo avanti rispetto a “testa a stella“ o altri, in quanto pure loro, come lui prima, sembrano un po` imprigionati in un certo modo di vedere le cose, mentre kou, ne sono certo, si dimostrerà in grado di gestire la nuova realtà. ed anche per Nino è così: saper indossare abiti diversi è, metaforicamente, il saper vivere in mondi diversi. ma mantenendo sempre la propria indipendenza da un punto di vista morale. e Nino, dunque, probabilmente viene dallo stesso mondo di kou, o almeno ha saputo vivere in un altro mondo prima dell`inizio della storia.
nino ha scelto dunque kou perché evidentemente intuisce in lui questa potenzialiatà, che dovrà però realizzarsi appieno, di vivere come persona sempre, e non come personaggio senza sfaccettature, in grado di muoversi all`interno di un solo teatro con le sue regole, sia esso il teatro dell`alta borghesia capitalistica o quello della picocla comunità del ponte (anch`essa ha la sua regola: essere fuori dai canoni. ma questo finisce con l`essere anch`esso un canone). gli altri personaggi, a occhio, sembrano vivere sotto il ponte per non aver saputo inserirsi nel “mondo normale“: sono fortemente limitati.

Grande Ale!
Hai messo per iscritto quanto mi stava girando per la testa, senza del tutto concretarsi: è proprio questo uno dei punti importanti in questo momento!

------------------

meketh

 
 

MEKETH

Messaggio numero 17984

Creato il: 19/06/2010
11:17:25

Già che ci sono, ecco qua l'opening di Arakawa, che secondo me è molto bella.
http://hotfile.com/dl/47775685...

------------------

meketh

 
 

ABCB73

Messaggio numero 18164

Creato il: 24/06/2010
15:01:46

MESSAGGIO CITATO (alessandro)

se hai un lettore dvd che non legge i divx, potresti provare a scaricare il programma VSO DivxtoDVD, che si trova facilmente (ad es. qui:
http://downloads.phpnuke.org/i... lo installi e lo usi per convertire il video in questione in formato dvd, per poi passarlo sul dischetto.

Grazie Alessandro, un programmino ce l'avevo già, è solo questione di tempo ... poi fatico a guardare/leggere sul pc dopo le 10 di sera .

------------------

PIYO PIYO

 
 

ALESSANDRO

Messaggio numero 18167

Creato il: 24/06/2010
15:09:12

MESSAGGIO CITATO (abcb73)

Grazie Alessandro, un programmino ce l'avevo già, è solo questione di tempo ... poi fatico a guardare/leggere sul pc dopo le 10 di sera .

beh, ma il punto è proprio che convertendo in formato dvd puoi riversare su un normale dischetto e vederteli con il lettore dvd, quindi in tv

------------------

alessandro - il crimine non vincerà

 
 

ALESSANDRO

Messaggio numero 18207

Creato il: 25/06/2010
15:04:29

Modificato il: 25/06/2010
15:09:05

queste 2 puntate, la 5 e la 6, mi non sono stati gli episodi + belli secondo me, però, dai, visto che hanno fatto kou insegnante, magari la sua prospettiva ora cambia. mi aspetto mìbuone cose dagli episodi 7 & 8, anche perché credo che sia finita la sfilata dei nuovi personaggi, ora si dovrebbe entrare nel clou!

(MESSAGGIO MODIFICATO IL 25/06/2010 15:09:05)

------------------

alessandro - il crimine non vincerà

 
 

MEKETH

Messaggio numero 18386

Creato il: 27/06/2010
20:50:11

Anche a me son piaciuti. Leggermente calanti rispetto ai precedenti, soprattutto il 6 se devo dire la verità: il taglio nell'avanzamento dei rapporti tra Riku e Nino è troppo brusco, benché l'introduzione di un'altra abitante della riva sia interessante (e la sua presentazione, con lo scivolone sulle banane è fenomenale). Devo però notare che in questo più che negli altri si nota l'importanza del cambiamento di Recluta, direi della sua trasformazione, da megalomane “figlio di“ a essere umano: non a caso il suo lavoro è...quello che lo diverte fare, come Nino gli permette di capire. Notevole.

------------------

meketh

 
 

< Discussione precedente

Stampa la pagina

Discussione successiva >


(Sei a pagina 1 di 2)  1 2

Kimagure Orange Road © Izumi Matsumoto/Shueisha/NTV/VAP/Toho/Studio Pierrot