Attendere: caricamento in corso

 

Benvenuto su www.orangeroad.it. Oggi è martedì 21 novembre 2017, ore

   

KOR Forum > PERCHÉ AMO KOR > IL DVD ED ALTRO...

Messaggi: 4    Letture: 326

PERCHÉ AMO KOR > IL DVD ED ALTRO...

< Discussione precedente

Mostra i posts dal più recente al primo

Discussione successiva >

ULISSEFG

Messaggio numero 736

Creato il: 31/03/2005
03:07:45

Ciao a tutti!
Oggi ho comprato il primo DVD di KOR...Speravo in qualche contenuto EXTRA,ma...Ad ogni modo ho potuto godere della versione in giapponese dell'anime,e non è poco.Le voci scelte per doppiare i personaggi mi sono piaciute molto.E poi,inutile ribadire che ogni volta che rivedo KOR (questa mi sa che è la decima volta) è sempre emozionante come la prima volta.E' una cosa molto bella, considerando che oggigiorno sono davvero poche le cose che riescono a farci RI-EMOZIONARE pur essendo divenute lentamente per noi obsolete. Sinceramente non pensavo che rivedere KOR per l'ennesima volta avrebbe potuto ridarmi le stesse emozioni di 15-10-5 anni fa...ogni volta identiche...ogni volta fortissime. E scusate se insisto su questo punto, ma è proprio qui la magia: mi sorprendo in particolar modo perchè chi vi parla è uno che non riesce a portare avanti le proprie relazioni sentimentali per più di un paio d'anni (quando tutto va bene...ora direi per più di 5-6 mesi) perchè, a lungo andare, si fa sfiancare dalla noia, dalla routine.Fino a non riuscire più a provare quello che provava all'inizio della storia...fino a dire:<>. Non è da me amare per così a lungo. Ma da 15 anni amo KOR. E forse questo accade perchè KOR pur rimanendo sempre uguale a se stesso (pur non combattendo, quindi, la routine) fa di questa sua --immutabilità-- il suo punto di forza. Un'immutabilità fatta di sentimenti travolgenti nella loro semplicità e genuinità; di sentimenti inespressi che però premono per venire a galla; di SPENSIERATEZZA non ancora contaminata dalle sempre crescenti preoccupazioni (non in senso catastrofico, sia chiaro: intendetele come --responsabilità--). Forse è questa la parola chiave: quando l'ho visto per la prima volta amavo KOR perchè per la prima volta mi confrontavo con l'amore (a 10 anni inizi a capire che oltre a scambiare le figurine con i compagni di classe può essere molto piacevole anche parlare con la tua compagna di banco --dolce e carina--); quando l'ho rivisto per caso in estate durante il liceo l'ho amato per totale identificazione con le vicende descritte (in realtà i protagonisti frequentano le scuole medie, ma il loro si riconosce in tutto e per tutto in quello che viene comunemente chiamato --amore liceale--. Stanotte l'ho amato per malinconia, per speranza, per evasione da una realtà che chiaramente è diversa da quella dei tempi del liceo. Un amore d'evasione? KOR come un'amante...In un certo senso si. Parlo per me chiaramente, ma credo che come tutte le altre attività anche il modo di amare subisca delle metamorfosi con il passare degli anni; crescendo...(non le definisco appositamente evoluzioni, perchè potrebbero anche essere involuzioni...dipende dai punti di vista e dal vissuto di chi ci si confronta): per quello che mi riguarda, la ragazzina che vedevo a mo' di unica dea, unica -o quasi- ragione del mio incommensurabile buonumore al risveglio mattutino; ragazzina per la quale soltanto, io avevo occhi, con cui mi vedevo insieme --felice per sempre-- non esiste più. Da quando ho iniziato l'università, ormai 6 anni e più or sono, ho amato si, ma diversamente. Nel senso che non mi è più, come prima, IMPOSSIBILE ed IMPENSABILE degnare di uno sguardo amoroso altre che non fossero lei. Nel senso che ho conosciuto il tradimento (subito e dato). Nel senso che la dimensione magica in cui l'amore era per me calato fino ad all'ora, lentamente è svanita, lasciandomi a tu per tu con la realtà di chi, tra mille impegni, deve TROVARE IL TEMPO per la donna che ama (che non è più, quindi, l'unico MOTORE PRIMO della nostra esistenza...O almeno, abbiamo altre numerose cose di cui prenderci cura perchè la nostra vita proceda senza intoppi). E soprattutto, non esiste più quell' --amare per sempre--. Non perchè si fissi prima una data di scadenza del rapporto (sarebbe interessante:--questo rapporto è da consumarsi prima di---vedere la data di scadenza scritta nell'ombelico del partner--), ma perchè ora è diventato:<>. La certezza del --per sempre-- non c'è più. Ed è normale: nulla è davvero per sempre (se non i diamanti della --De Beur--, ma questa è un'altra storia). Ma non dico tutto questo pensando:<>. No, penso solo:<>. E normale cambiare. Se mi svegliassi ogni giorno con la testa al momento in cui inconrerò la mia amata probabilmente i miei --quasi-pazienti-- farebbero una brutta fine...e tutto il resto del tempo della mia vita che non trascorro con lei finirebbe con il non esistere più, con il non essere vissuto, perchè --vissuto distrattamente--. Ma non vorrei che si pensasse che le persone con cui sono stato da quando mi trovo a vivere in questa --nuova dimensione-- non sono state da me veramente amate: ho voluto bene ad ognuna di loro. E per ciascuna ho provato nelle fasi iniziali (quelle dell'innamoramento) sensazioni molto vicine a quelle che provavo ad i tempi del liceo. Solo che ad i tempi del liceo l'amore era un eterno innamoramento e anche a distanza di 2 anni uscire con la mia ragazza mi faceva palpitare come capita solo ad i tachicardici che riversano nelle peggiori condizioni di salute (cosa davvero pericolosa, perchè una tachicardia che duri per due anni....) .
Alla luce di tutto questo capisco di amare KOR per la magia di KOR. Perchè ogni volta che lo rivedo e per me come fuggire in un oasi, una dimensione limbica dove posso spegnere il cervello, o meglio, la memoria e dimenticare...Dimenticare di aver dimenticato che, contrariamente ad ogni mio principio dell' --era liceale--, la ex-ragazza del mio migliore amico (di cui lui è ancora innamorato) non va toccata, per non ferire lui, per non mandare una cosa così bella come l'amicizia vera a p-----e!. Dimenticare di aver dimenticato che se la ragazza che ami e con cui stai insieme già da un po' una sera non può uscire perchè ha il turno di notte non andrebbe tradita la sera stessa con una che incontri ad una festa che poi rimorchi e porti a casa solo perchè ti fa capire che ci sta e perchè alla fine ti...--piace-- (userei altri termini più indicativi, ma evito nel rispetto di chi leggerà tutto questo -ci sono fruitori di tutte le età, dai più grandi ai più piccoli, vedo).
Dimenticare che domani hai un esame, che nel pomeriggio devi lavorare e che i giorni che seguiranno saranno tutti più o meno così perchè oramai non puoi dire:<>. Perchè c'è gente che ti aspetta, a cui devi dare conto o che ti deve dar conto di qualcosa; perchè devi portare --il pane a casa--, pagare le bollette etc. etc. Non è uno stress, perchè alla fine ci si fa l'abitudine. Ma non è l'Abcb; non è Orange Road.

E' chiaro, questo è un discorso generalista, perchè conosco persone che hanno mantenuta immutata la loro visione dell'amore e della vita quotidiana. Ma questo solo perchè hanno avuto la fortuna/sfortuna di non imbattersi in quelle che io chiamo --esperienze metamorfizzanti--: le esperienze che modificano -se reiterate, come la goccia che scava la roccia, no..- lentamente il carattere di una persona. E che di solito ti tirano giù dal mondo dei sogni e ti calano sul mondo reale. Non sono sempre esperienze negative, sono esperienze pratiche. Perchè è la stessa vita ad essere pratica. E per sognare -da adulti- bisogna ritagliarsi degli spazi appositi nell'arco della giornata (come fa il sottoscritto) o bisogna essere davvero fortunati...
E poi c'è KOR, che è un po' come il mio --ritratto di Dorian Gray--: solo che in questo caso io invecchio e cambio (nel corpo e nell'animo), mentre lui persiste nel tempo giovane e puro...come chi per la prima volta inizia ad avvertire nel petto i battiti del proprio cuore per una causa diversa da una corsa od uno spavento...

Comunque, alla fine Orange Road mi evoca sempre un sacco di sentimenti, per cui ho tirato giù questo --sproloquio-fiume--. E così mi sono ritrovato ad esprimere alla community quello che è per me Orange Road. Ora mi rendo conto che forse avrei dovuto scrivere tutto questo in un altro forum di discussione, ma in realtà avevo iniziato a scrivere solo per parlare del DVD, del fatto che speravo in qualche extra, come è accaduto per la versione spagnola e per chiedere al grande Fabio -che saluto e ringrazio ancora per aver creato questa --isola felice--- il perchè di una cosa che ho letto riguardo al piano di pubblicazione dei DVD Yamato:

-perchè pubblicano solo 6 degli 8 OAV?
-quali degli 8 saranno pubblicati?
-non ci sono possibilità che alla fine Yamato Video li pubblichi tutti e 8?

Spero che tu sia arrivato a leggere le mie domande...
Un abbraccio a tutti

------------------

ulissefg

 
 

FABIO

Messaggio numero 737

Creato il: 01/04/2005
09:25:19

Non si sa con esattezza quale saranno i 6 OAVs che la Yamato produrrà. La mia più grande curiosità è sapere come si organizzeranno con il doppiaggio, cioè, in pratica, quali saranno i doppiatori. Infatti, a differenza della serie TV che la Yamato ha semplicemente preso in prestito dalla Dynamic Italia (la versione in VHS), per gli OAVs l'azienda dovrà rivolgersi direttamente alla serie originale giapponese. Speriamo bene.
Per il primo film, per il momento, non si sa proprio nulla.

------------------

fabio

 
 

ULISSEFG

Messaggio numero 743

Creato il: 01/04/2005
14:02:14

MESSAGGIO CITATO (fabio)

Non si sa con esattezza quale saranno i 6 OAVs che la Yamato produrrà. La mia più grande curiosità è sapere come si organizzeranno con il doppiaggio, cioè, in pratica, quali saranno i doppiatori. Infatti, a differenza della serie TV che la Yamato ha semplicemente preso in prestito dalla Dynamic Italia (la versione in VHS), per gli OAVs l'azienda dovrà rivolgersi direttamente alla serie originale giapponese. Speriamo bene.
Per il primo film, per il momento, non si sa proprio nulla.

Grazie Fab!
Per il doppiaggio, stavolta non ci farò caso, perchè ascolterò solo la versione giapponese...Sapevo che prima o poi mi sarebbe tornato utile conoscere questa lingua!!!

------------------

ulissefg

 
 

FABIO

Messaggio numero 748

Creato il: 02/04/2005
12:15:33

MESSAGGIO CITATO (ulissefg)

Grazie Fab!
Per il doppiaggio, stavolta non ci farò caso, perchè ascolterò solo la versione giapponese...Sapevo che prima o poi mi sarebbe tornato utile conoscere questa lingua!!!

Vorrei avere il tempo di impararla bene questa lingua, ma per ora mi è impossibile Pazienza

------------------

Fabio, il webmaster di fiducia

 
 

< Discussione precedente

Stampa la pagina

Discussione successiva >


(Sei a pagina 1 di 1)  1

Kimagure Orange Road © Izumi Matsumoto/Shueisha/NTV/VAP/Toho/Studio Pierrot