Attendere: caricamento in corso

 

Benvenuto su www.orangeroad.it. Oggi è venerdì 24 novembre 2017, ore

   

KOR Forum > ALTRE SERIE > LO ZIO MEK CONSIGLIA

Messaggi: 80    Letture: 751

ALTRE SERIE > LO ZIO MEK CONSIGLIA

< Discussione precedente

Mostra i posts dal più recente al primo

Discussione successiva >

MEKETH

Messaggio numero 19183

Creato il: 24/07/2010
20:12:54

Modificato il: 25/07/2010
19:57:09

Ultimamente ho passato diverso tempo a cercare corti d`animazione giapponese e ho scoperto un mondo a parte rispetto alle serie, i film, gli oav...
Un mondo se vogliamo più di nicchia ma con spunti a volte geniali, con realizzazioni a volte ottime, che magari non troverebbe spazio in una programmazione normale. E così, apro questo topic per segnalarvi queste perle, quando le trovo.

Le discussioni teniamole nel topic “anime e manga 5“, qua metterò solo i link.

Partiamo col primo: HONEY TOKYO.
Questo è davvero particolare, perché commissionato allo studio 4°C dal consiglio cittadino della città di Tokyo con lo scopo di promuovere la città stessa.
L`anime è quindi un pretesto per far vedere varie zone di Tokyo, con le loro particolarità e peculiarità, con i vari punti d`interesse turistico. E` di fatto una pubblicità e quindi sotto certi aspetti è quasi irritante perché fa passare Tokyo come la città perfetta dove tutti sono felici , ma al di là di questo è davvero interessante e anche ben fatto.
Magari spendessimo anche noi tante energie per promuoverci...
Lo potete vedere in HQ e già sottotitolato in italiano (direttamente dai giappo!) in questo sito, che poi vi consiglio di guardare perché molto interessante (e molto utile per altri fini ):
http://www.tourism.metro.tokyo...

E dunque... Welcome to Tokyo!

(MESSAGGIO MODIFICATO IL 25/07/2010 19:57:09)

------------------

Meketh

 
 

OCEAN81

Messaggio numero 19201

Creato il: 26/07/2010
11:31:01

MESSAGGIO CITATO (meketh)

Ultimamente ho passato diverso tempo a cercare corti d`animazione giapponese e ho scoperto un mondo a parte rispetto alle serie, i film, gli oav...
Un mondo se vogliamo più di nicchia ma con spunti a volte geniali, con realizzazioni a volte ottime, che magari non troverebbe spazio in una programmazione normale. E così, apro questo topic per segnalarvi queste perle, quando le trovo.

Le discussioni teniamole nel topic “anime e manga 5“, qua metterò solo i link.

Partiamo col primo: HONEY TOKYO.
Questo è davvero particolare, perché commissionato allo studio 4°C dal consiglio cittadino della città di Tokyo con lo scopo di promuovere la città stessa.
L`anime è quindi un pretesto per far vedere varie zone di Tokyo, con le loro particolarità e peculiarità, con i vari punti d`interesse turistico. E` di fatto una pubblicità e quindi sotto certi aspetti è quasi irritante perché fa passare Tokyo come la città perfetta dove tutti sono felici , ma al di là di questo è davvero interessante e anche ben fatto.
Magari spendessimo anche noi tante energie per promuoverci...
Lo potete vedere in HQ e già sottotitolato in italiano (direttamente dai giappo!) in questo sito, che poi vi consiglio di guardare perché molto interessante (e molto utile per altri fini ):
http://www.tourism.metro.tokyo...

E dunque... Welcome to Tokyo!

Bueno! grande Mek!!!! interessantissimo!

------------------

Frank

 
 

SXMO

Messaggio numero 19222

Creato il: 26/07/2010
22:23:47

MESSAGGIO CITATO (meketh)

Ultimamente ho passato diverso tempo a cercare corti d`animazione giapponese e ho scoperto un mondo a parte rispetto alle serie, i film, gli oav...
Un mondo se vogliamo più di nicchia ma con spunti a volte geniali, con realizzazioni a volte ottime, che magari non troverebbe spazio in una programmazione normale. E così, apro questo topic per segnalarvi queste perle, quando le trovo.

Le discussioni teniamole nel topic “anime e manga 5“, qua metterò solo i link.

Partiamo col primo: HONEY TOKYO.
Questo è davvero particolare, perché commissionato allo studio 4°C dal consiglio cittadino della città di Tokyo con lo scopo di promuovere la città stessa.
L`anime è quindi un pretesto per far vedere varie zone di Tokyo, con le loro particolarità e peculiarità, con i vari punti d`interesse turistico. E` di fatto una pubblicità e quindi sotto certi aspetti è quasi irritante perché fa passare Tokyo come la città perfetta dove tutti sono felici , ma al di là di questo è davvero interessante e anche ben fatto.
Magari spendessimo anche noi tante energie per promuoverci...
Lo potete vedere in HQ e già sottotitolato in italiano (direttamente dai giappo!) in questo sito, che poi vi consiglio di guardare perché molto interessante (e molto utile per altri fini ):
http://www.tourism.metro.tokyo...

E dunque... Welcome to Tokyo!

I corti sono un mondo molto particolare perchè spesso riescono ad essere delle perle di narrazione o esercizio di sile molto interessanti (es. nel cinema), ma trovo che abbiano un scotto in molti casi, cioè di chiudersi cosi rapidamente lasciando tutto un pò in sospeso. Questo è il motivo perchè non li ho mai cercati, ma sono curioso di vedere cosa può esserci nel cilindro dell'animazione.
HONEY TOKYO è veramente valido riesce a illustrare molto di tokyo senza pretese, uffici della promozione turistica cosi c'è li sognamo (mi viene in mente il msg di silvio o rutelli in inglese per invitare a visitare Italia).

------------------

By Sxm

 
 

MEKETH

Messaggio numero 19224

Creato il: 26/07/2010
23:14:10

Modificato il: 26/07/2010
23:15:07

Ricordo che consiglio di usare il topic “anime e manga 5“ per i commenti.
Secondo round.

Nel 2003 parte una collaborazione tra il regista Mamoru Hosoda (che ha diretto “La ragazza che saltava nel tempo“ e “Summer Wars“) e Takashi Murakami, grande designer e artista giapponese con il marchio Louis Vuitton.
Questi sono due corti pubblicitari, però sono anche due grandissimi esercizi di stile, di capacità di creare mondi, immagini e anche emozioni.
Qualcosa di più di un divertissement fine a sé stesso.
Ecco a voi Superflat Monogram e il suo seguito, Superflat First Love.
La protagonista è la stessa, il secondo è solo ambientato anni dopo.
Godetevi queste che secondo me sono due perle.
http://www.diffusion.dnous.org...

Ps. per chi lo avesse già scaricato, avverto che questo link è diverso per il primo corto e la versione che ho messo qui si vede meglio.

(MESSAGGIO MODIFICATO IL 26/07/2010 23:15:07)

------------------

Meketh

 
 

OCEAN81

Messaggio numero 19239

Creato il: 27/07/2010
02:19:49

MESSAGGIO CITATO (meketh)

Ricordo che consiglio di usare il topic “anime e manga 5“ per i commenti.
Secondo round.

Nel 2003 parte una collaborazione tra il regista Mamoru Hosoda (che ha diretto “La ragazza che saltava nel tempo“ e “Summer Wars“) e Takashi Murakami, grande designer e artista giapponese con il marchio Louis Vuitton.
Questi sono due corti pubblicitari, però sono anche due grandissimi esercizi di stile, di capacità di creare mondi, immagini e anche emozioni.
Qualcosa di più di un divertissement fine a sé stesso.
Ecco a voi Superflat Monogram e il suo seguito, Superflat First Love.
La protagonista è la stessa, il secondo è solo ambientato anni dopo.
Godetevi queste che secondo me sono due perle.
http://www.diffusion.dnous.org...

Ps. per chi lo avesse già scaricato, avverto che questo link è diverso per il primo corto e la versione che ho messo qui si vede meglio.

Favolosi!!! bellissimi.....capolavori....

------------------

Frank

 
 

MEKETH

Messaggio numero 19416

Creato il: 01/08/2010
13:43:01

Finalmente!
E' stato un lavoro lunghissimo e faticoso, ma che soddisfazione!!
Non voglio darvi troppe descrizioni, vi lascio anzi direttamente al corto: vi raccomando solo di ringraziare T0ny per il lavorone che ha fatto.
Ecco a voi, amici miei, Tobira o Akete, corto del 1995 dello studio4°C:
http://animelab.forumcommunity...


Ps: scusate il ritardo, ma queste cose sono sempre soggette a rallentamenti e imprevisti

------------------

Meketh

 
 

MEKETH

Messaggio numero 19432

Creato il: 01/08/2010
23:12:02

Ricordatevi di lasciare un ringraziamento a Tony sul topic nel forum animelab!

------------------

Meketh

 
 

SXMO

Messaggio numero 19553

Creato il: 06/08/2010
23:35:28

MESSAGGIO CITATO (meketh)

Finalmente!
E' stato un lavoro lunghissimo e faticoso, ma che soddisfazione!!
Non voglio darvi troppe descrizioni, vi lascio anzi direttamente al corto: vi raccomando solo di ringraziare T0ny per il lavorone che ha fatto.
Ecco a voi, amici miei, Tobira o Akete, corto del 1995 dello studio4°C:
http://animelab.forumcommunity...


Ps: scusate il ritardo, ma queste cose sono sempre soggette a rallentamenti e imprevisti

Posso dire che fino ad oggi Mek ci ha sempre preso con tutto quello suggerito nel mio caso ma ultimo suggerimento mmmm non ha incontrato i miei gusti anche dopo averlo visto più volte.
Succede anche hai grandi di toppare oppure non ero in vena come disse un globulo rosso

------------------

By Sxm

 
 

MEKETH

Messaggio numero 19571

Creato il: 08/08/2010
22:57:38

MESSAGGIO CITATO (sxmo)

Posso dire che fino ad oggi Mek ci ha sempre preso con tutto quello suggerito nel mio caso ma ultimo suggerimento mmmm non ha incontrato i miei gusti anche dopo averlo visto più volte.
Succede anche hai grandi di toppare oppure non ero in vena come disse un globulo rosso

Non so che dirti, perché tutti quelli che l'hanno visto, da Ocean ad Alessandro a Chris, l'hanno apprezzato davvero. A me sembra e continua a sembrare una perla non solo di animazione, ma anche della capacità dell'animazione di creare mondi, sogni e sensazioni. Certo necessita di scevrarsi di pregiudizi di genere e di osservarlo per quello che è, senza aspettarsi chissà quale trama profonda e sconvolgente. Tobira è un sogno per immagini, né più, né meno .
Poi se uno è in un periodo “affanchiulo tutto il mondo“ beh, allora qualsiasi cosa che non sia “morte&distruzione“ non andrebbe comunque bene. Ma questo non è mica colpa del corto

------------------

Meketh

 
 

SXMO

Messaggio numero 19574

Creato il: 09/08/2010
00:45:57

MESSAGGIO CITATO (meketh)

Non so che dirti, perché tutti quelli che l'hanno visto, da Ocean ad Alessandro a Chris, l'hanno apprezzato davvero. A me sembra e continua a sembrare una perla non solo di animazione, ma anche della capacità dell'animazione di creare mondi, sogni e sensazioni. Certo necessita di scevrarsi di pregiudizi di genere e di osservarlo per quello che è, senza aspettarsi chissà quale trama profonda e sconvolgente. Tobira è un sogno per immagini, né più, né meno .
Poi se uno è in un periodo “affanchiulo tutto il mondo“ beh, allora qualsiasi cosa che non sia “morte&distruzione“ non andrebbe comunque bene. Ma questo non è mica colpa del corto

Come scritto prima personalmente non mi ha detto nulla e non c'è nulla di grave perchè ha mio parere se voleva raccontare un sogno nel mondo fantastico dei colori mi sarei aspettato qualcosa di diverso a confronto quello della louis vuitton era molto più bello.
A prescindere dalla lente di visione usata, che generalmente per me è una montatura vuota cosi da non distorcere la luce non sono io ad aver sponsorizzato gli spara tutto.

Altre considerazioni ...

------------------

By Sxm

 
 

MEKETH

Messaggio numero 19578

Creato il: 09/08/2010
01:53:03

Modificato il: 09/08/2010
02:17:27

MESSAGGIO CITATO (sxmo)

Come scritto prima personalmente non mi ha detto nulla e non c'è nulla di grave perchè a mio parere se voleva raccontare un sogno nel mondo fantastico dei colori mi sarei aspettato qualcosa di diverso a confronto quello della louis vuitton era molto più bello.
A prescindere dalla lente di visione usata, che generalmente per me è una montatura vuota cosi da non distorcere la luce non sono io ad aver sponsorizzato gli spara tutto.

Altre considerazioni ...

Mai detto che ci sia qualcosa di grave... Poi purtroppo cosa ti aspettavi non posso essere io a definirlo: io in genere non mi aspetto mai niente, prendo quello che mi viene messo davanti per quello che è, cercando di vederne punti di forza o debolezze secondo quello che è il mio metro e il mio gusto. Però questo è il mio metodo, che non è necessariamente valido per tutti. O magari non lo è sempre, o non lo è su alcune cose.

Sulla questione degli sparatutto, non vedo cosa c`entri che io abbia spesso consigliato quel tipo di anime...
Per me vedere un anime noir, vedere un romantico o vedere un fantasy è uguale, certo però che cambia il momento in cui lo fai. Ci sono momenti più adatti ai romantici, altri più adatti agli anime d`azione etcetc: naturale che posso vederne uno allegro quando sono in un brutto periodo, ma non farà lo stesso effetto.
Certe cose le si apprezza più o meno bene a seconda di cosa si sta vivendo: ovviamente si può anche non apprezzarle MAI, perché non rientrano nel nostro gusto, ma questo non invalida la regola generale che c`è un periodo più favorevole a certo amime di altri. Sei hai le palle girate, Suzuka non è certo la cosa migliore. Se sono allegro, non vado certo a vedermi Byousoku... Questo era quello che stavo cercando di dire quando ho scritto che “non è mica colpa del corto“.
Può essere ovviamente che non sia questo il caso e che Tobira, a prescindere dallo stato d`animo, non ti piaccia. Non so che dirti. A me è piaciuto, come ad altri... De gustibus non disputandum est.

Vedremo se il prossimo ti piacerà di più...

(MESSAGGIO MODIFICATO IL 09/08/2010 02:17:27)

------------------

Meketh

 
 

MEKETH

Messaggio numero 19589

Creato il: 10/08/2010
02:51:55

Questa volta non è un vero e proprio corto, però era assolutamente necessario metterlo!
Ecco a voi l'Epilogo inedito di 3 minuti che è contenuto nel box Blue-ray di TRUE TEARS.
http://www.youtube.com/watch?v...
Come potete immaginare, sfondi stupendi e grafica in generale ottima, direi che il grosso di questo epilogo è collocato tra l'inverno e la primavera, alla fine dell'anime.
Ci sono alcune immagini che chiariscono alcune cose (tipo da dove vengono le amiche di Noe che si vedono alla fine della serie), mentra altre scatenano qualche dubbio: pare che per capirle bene sarebbe necessario ascoltare i 3 drama CD (uno per ogni ragazza), ma ovviamente sono in giapponese .
Restano 3 minuti in più di una storia bellissima, ancora una volta al top del genere.

------------------

Meketh

 
 

SXMO

Messaggio numero 19593

Creato il: 11/08/2010
01:39:22

MESSAGGIO CITATO (meketh)

Questa volta non è un vero e proprio corto, però era assolutamente necessario metterlo!
Ecco a voi l'Epilogo inedito di 3 minuti che è contenuto nel box Blue-ray di TRUE TEARS.
http://www.youtube.com/watch?v...
Come potete immaginare, sfondi stupendi e grafica in generale ottima, direi che il grosso di questo epilogo è collocato tra l'inverno e la primavera, alla fine dell'anime.
Ci sono alcune immagini che chiariscono alcune cose (tipo da dove vengono le amiche di Noe che si vedono alla fine della serie), mentra altre scatenano qualche dubbio: pare che per capirle bene sarebbe necessario ascoltare i 3 drama CD (uno per ogni ragazza), ma ovviamente sono in giapponese .
Restano 3 minuti in più di una storia bellissima, ancora una volta al top del genere.

Vedendo questi pochi minuti si sente la mancanza di qualche episodio in più per questa storia che avrebbero spiegato qualche punto accennato di sfuggita, peccato

------------------

By Sxm

 
 

MEKETH

Messaggio numero 19596

Creato il: 11/08/2010
11:02:35

In realtà esistono 8 speciali che però nessuno ha subbato...
Purtroppo cosa succede dopo la fine dell'anime è raccontato in quei Drama Cd, che però sono come ho scritto solo in giappo. Ho trovato la traduzione solo di uno, disgraziatamente.

------------------

Meketh

 
 

MEKETH

Messaggio numero 19603

Creato il: 12/08/2010
22:56:17

Ahi ahi, mi ero lasciato scappare questo! Finalmente l'ho trovato:
Il viaggio di Raigomaru e Jibeta!
http://www.megaupload.com/?d=A...
E' in inglese, ma almeno con questo l'ultimo tassello di True Tears è al suo posto!

------------------

Meketh

 
 

SXMO

Messaggio numero 20664

Creato il: 05/10/2010
22:13:21

Ho finito il Trasloco west tokyo story... e a casa di Momo forse dovevo leggerli all'incontrario, nel complesso molto validi ma il primo è stato una sorpresa come storia addirittura un travolgimento di situazioni incredibili.
Bravo Mek ora non so se prendere in mano Midori days o La carrozza di bloodharley per Generation Basket lo mettero per ultimo.
Poi voglio leggere il mio “La voce delle stelle“

------------------

By Sxm

 
 

MEKETH

Messaggio numero 20669

Creato il: 05/10/2010
23:07:22

MESSAGGIO CITATO (sxmo)

Ho finito il Trasloco west tokyo story... e a casa di Momo forse dovevo leggerli all'incontrario, nel complesso molto validi ma il primo è stato una sorpresa come storia addirittura un travolgimento di situazioni incredibili.

Ti è piaciuto di più “il Trasloco“ se capisco bene... Come mai? Dai, dicci qualcosa di più

------------------

Meketh

 
 

MEKETH

Messaggio numero 20764

Creato il: 08/10/2010
19:12:03

Segnalo come notevole da comprare HAPPY!, di Urasawa Naoki, grande mangaka giapponese (suo è anche Yawara!), di cui ho acquistato di recente il primo numero, davvero bello.
Una storia seria di sport, finalmente, ma anche con interessanti spaccati di vita in Giappone e personaggi molto ben tratteggiati, il tutto sostenuto dal bel disegno di Urasawa.
Mek approved!

------------------

Meketh

 
 

SXMO

Messaggio numero 20800

Creato il: 10/10/2010
00:52:23

MESSAGGIO CITATO (meketh)

Ti è piaciuto di più “il Trasloco“ se capisco bene... Come mai? Dai, dicci qualcosa di più

faccio prima a dirlo quando ci si vede ma a Casa di Momo mi è sembrato troppo tenero o semplice

------------------

By Sxm

 
 

MEKETH

Messaggio numero 20806

Creato il: 10/10/2010
01:29:32

MESSAGGIO CITATO (sxmo)

faccio prima a dirlo quando ci si vede ma a Casa di Momo mi è sembrato troppo tenero o semplice

ok. Beh tieni conto che Momo è una storia nata proprio per essere tenerella...Ma è anche bella per quello.

------------------

Meketh

 
 

MEKETH

Messaggio numero 21114

Creato il: 04/11/2010
13:26:29

Mi sono completamente dimenticato di scrivere che la collaborazione Tony-Me medesimo-Alessandro ha dato alla luce un altro episodio speciale della serie “anime di nicchia“: SHOKA. Episodio auto-conclusivo sperimentale che ha vinto quest'anno il premio ANIMAX.
Lo potete trovare sul sito dell'Animelab.

------------------

Ui Ui Ui Ui

 
 

SXMO

Messaggio numero 21146

Creato il: 05/11/2010
21:54:02

Modificato il: 07/11/2010
23:11:23

La carrozza di Bloodharley mmmm molto peso e strano sono a metà e non ho capito il senso di queste .....
dopo di questo ci vuole propio un manga peace and love .... Love in onsen

Rettifico concluso, meglio altro poi si intuisce che non è il genere dell`autore sarà per il prossimo

(MESSAGGIO MODIFICATO IL 07/11/2010 23:11:23)

------------------

By Sxm

 
 

ABCB73

Messaggio numero 21150

Creato il: 06/11/2010
19:47:24

MESSAGGIO CITATO (meketh)

Partiamo col primo: HONEY TOKYO.
Questo è davvero particolare, perché commissionato allo studio 4°C dal consiglio cittadino della città di Tokyo con lo scopo di promuovere la città stessa.
L`anime è quindi un pretesto per far vedere varie zone di Tokyo, con le loro particolarità e peculiarità, con i vari punti d`interesse turistico. E` di fatto una pubblicità e quindi sotto certi aspetti è quasi irritante perché fa passare Tokyo come la città perfetta dove tutti sono felici , ma al di là di questo è davvero interessante e anche ben fatto.
Magari spendessimo anche noi tante energie per promuoverci...

Questo topic me l'ero perso, comincio il recupero dicendo che il video di cui parli è molto carino e ben fatto. Dico carino e non bello perchè non riesco ad accettarlo appieno come promozione turistica, secondo me è uno spot un pò troppo lungo riuscito a metà, nel senso che, nonostante sia simpatico e godibile, mentre lo guardavo non mi sentivo così “ispirato“ dal volere visitare Tokio.

------------------

BUON COMPLEANNO GIULIO!!

 
 

MEKETH

Messaggio numero 21615

Creato il: 12/12/2010
15:00:56

Modificato il: 12/12/2010
22:08:20

Qui dalla montagna, riprendo i miei consigli.
Oggi propongo un bel manga shonen romantica di Kei Toume (per capirci l`autrice di “a casa di momo“). E forse uno dei manga di questo tipo più interessanti degli ultimi anni: Sing Yesterday for Me.
Lo potete trovare qui:
http://www.italymanga.com/mtp/...
non è finito, ma ci sono già i primi 45 capitoli.
Ambientato nel mondo del lavoro, quindi non si tratta della solita ambientazione scolastica trita ritrata, ma di personaggi che finita l`università trovano un`occupazione e portano avanti la loro vita, tra mille difficoltà.
Consigliatissimo.

(MESSAGGIO MODIFICATO IL 12/12/2010 22:08:20)

------------------

Uii Uii Uii Uii

 
 

SXMO

Messaggio numero 21618

Creato il: 13/12/2010
00:05:58

MESSAGGIO CITATO (meketh)

Qui dalla montagna, riprendo i miei consigli.
Oggi propongo un bel manga shonen romantica di Kei Toume (per capirci l`autrice di “a casa di momo“). E forse uno dei manga di questo tipo più interessanti degli ultimi anni: Sing Yesterday for Me.
Lo potete trovare qui:
http://www.italymanga.com/mtp/...
non è finito, ma ci sono già i primi 45 capitoli.
Ambientato nel mondo del lavoro, quindi non si tratta della solita ambientazione scolastica trita ritrata, ma di personaggi che finita l`università trovano un`occupazione e portano avanti la loro vita, tra mille difficoltà.
Consigliatissimo.

Si potrebbe dire che è vicino a Rec o il più s***to Godai

------------------

By Sxm

 
 

< Discussione precedente

Stampa la pagina

Discussione successiva >


(Sei a pagina 1 di 3)  1 2 3

Kimagure Orange Road © Izumi Matsumoto/Shueisha/NTV/VAP/Toho/Studio Pierrot