Attendere: caricamento in corso

 

Benvenuto su www.orangeroad.it. Oggi è sabato 25 novembre 2017, ore

   

KOR Forum > LA ANIME > SAPEVA CHI ERA

Messaggi: 25    Letture: 403

LA ANIME > SAPEVA CHI ERA

< Discussione precedente

Mostra i posts dal primo al più recente

Discussione successiva >

BEANBANDIT

Messaggio numero 25951

Creato il: 03/09/2013
23:24:41

MESSAGGIO CITATO (kyosuke_n1)

I “Paradossi Temporali“ sono insondabili... [..]

Quoto (virtualmente) tutto

Mo trovo d'accordissimo con quanto hai scritto

------------------

beanbandit

 
 

ROBERTOJS

Messaggio numero 25941

Creato il: 10/08/2013
11:51:12

MESSAGGIO CITATO (amunari)

“Sei uno straniero“ dice Madoka a Kasuga appena incontrati .... poi le lascia il cappello rosso (quello che lui le aveva regalato 5 anni prima) .... lo ha riconosciuto subito e se ne va come se ne è andata 5 anni prima ... senza dirgli il nome ... era sicura di averlo trovato e voleva vedere se lui si ricordava di lei e di quel cappello rosso ... infatti per qualche episodio poi quel cappello rosso tormenterà i pensieri di Kasuga che però non riesce a focalizzare che quella ragazza era la bambina che 5 anni prima gli aveva dato un bacio e un appuntamento dopo 6 anni sotto lo stesso albero.
Per tutta la storia Madoka sà che Kasuga è il ragazzo di quel giorno ... che le aveva salvato la vita ... altra conferma è quando i due sono nell'isola deserta e lui le salva la vita di nuovo .... nel simbolismo del castello di sabbia lei abbassa tutte le sue difese nei suoi confronti (il suo amore è uno con poteri paranormali).
E Madoka ha sempre saputo dei poteri ESP di Kasuga tanto è vero che nell'episodio che vede lui in ospedale mal ridotto perchè voleva dimostrarle che non era debole (episodio 14 se non erro) lei domanda “perchè lo hai fatto“ .... sapeva che lui con i suoi poteri 5 anni prima l'aveva salvata in pubblico mentre la tenevano in ostaggio per “catturare l'alieno“ (tanto che Hikaru nell'ultimo episodio dice che avrebbe voluto vedere anche lei la magia che aveva fatto con quei banditi) .... e sapeva che con tali poteri non avrebbe mai avuto problemi per difendersi.
Da quando lo ha rivisto in cima a quella gradinata Madoka sapeva che quel ragazzo era quello che le aveva dato l'appuntamento 5 anni prima e non lo ha mai smesso di amare ... mai ... sempre ... in qualunque dimensione spazio temporale.
Concludo dicendo che ogni volta che riguardo questo “cartone animato“ sono commosso per il l'emozione che dona ogni sguardo tra Madoka e Kasuga ... sono loro due ... due anime gemelle che il destino ha deciso di unire ... e niente e nessuno ha potuto e potrà dividerli.
Adesso vi ho detto come la penso e se siete riusciti a capire qualcosa da questo groviglio di parole sono curioso di sapere Voi come la pensate.
Salutone a tutti.

Le vostre teorie le reputo giustissime e infatti prima di leggerle non ci avevo proprio pensato a quella parte,mi avete messo un dubbio colossale in testa ora ahah xD comunque anche secondo me è lasciato volutamente in dubbio dagli autori per molte ragioni secondo me..Kyosuke era uguale fisicamente a quando ha baciato Madoka la prima volta (impossibile che lei non lo abbia riconosciuto anche se magari le poteva sembrare strano che una persona dopo 7 anni rimanesse la stessa) e poi nel primo episodio Madoka gli ha regalato il cappello che in precedenza le aveva regalato Kyosuke..era un regalo troppo importante da dare al primo che passasse. Secondo me le vostre teorie sono giustissime e mi trovo d'accordo con tutte ;) volevo solo dare un mio pensiero sulla cosa,ciao a tutti

------------------

robertojs

 
 

KIMBRA

Messaggio numero 25936

Creato il: 04/08/2013
00:27:36

La spiegazione di Kyosuke_N1 mi piace e mi trova d'accordo, la trovo anche logica (sempre se si può usare questo termine con i paradossi temporali! ).

Scusate ma tutti questi discorsi sui viaggi nel tempo mi portano a fare un off-topic brevissimo: se non lo conoscete, vi consiglio un romanzo basato su questo argomento, una bella storia d'amore tra un uomo “viaggiatore temporale“ e la donna della sua vita che proprio grazie a questi “viaggi“ lo conosce da sempre e lo aspetta sin da piccola. Si chiama “La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo“, l'autrice è Audrey Niffenegger. Leggetelo se vi va: i protagonisti sono più cresciutelli dei nostri beniamini ma la storia è comunque romantica e carina

------------------

kimbra

 
 

KYOSUKE_N1

Messaggio numero 25935

Creato il: 03/08/2013
21:12:00

I “Paradossi Temporali“ sono insondabili... primo perché sono appunto paradossi, e quindi non seguono una “Logica“ ... secondo perché come abbiamo visto in “Donnie Darko“, è lo stesso universo (o realtà) che ci mette mano per azzerarli, creando un universo parallelo, o tangente... e per ultimo perché i viaggi nel tempo non sono possibili , visto che il Tempo, non è un fiume, non è una lunghezza fisica, non ha neppure delle particelle necessarie a spiegare la sue esistenza (a differenza della “massa“ per cui stanno ancora cercando il Bosone di Higgs).

Madoka non conosce Kyouske quando lo vede per la prima volta sulla scalinata, perché il viaggio nel passato non c'è ancora stato, avverrà solo 1 anno più tardi. Il cappello di Paglia Rosso è stato comprato davvero da Kyosuke? Certo, perché come oggetto fisico ha avuto uno “spostamento materiale“ dal negozio fino alla casa di Madoka... Se il nonno non avesse spedito Kyosuke nel passato? Non ci sarebbe stato nessun cappello di paglia nel primo episodio... il fatto che ci sia, rende per la realtà che stanno vivendo il viaggio nel tempo “indispensabile“, e questo avverrà “per forza“.
Madoka non riconosce Kyosuke anche (secondo me) per una ragione molto più semplice... 6 anni prima incontra un ragazzo. Al tempo ha 10 anni. Non so voi, ma io non ho una memoria “così estesa“ per cui ricordo perfettamente i visi di chi ho conosciuto per un giorno 6 anni fa... sopratutto, come spiegherebbe Madoka che il Kyosuke di oggi è esattamente uguale a 6 anni prima? Non è invecchiato di un giorno... “lo riconosce“ dopo che ha fatto il viaggio nel tempo, ma la prima volta sulle scale, se ne è innamorata, come la prima volta che l'ha visto... anche se io credo che in realtà gli sia solo piaciuto al primo sguardo, gli abbia ricordato il suo primo amore e gli abbia regalato il cappello... l'Amore arriverà solo poco più tardi. Insomma, nel passato si parlano, lui le salva la vita, si dimostra altruista ecc... sulla scalinata litigano per uno scalino e lui fa una battuta... ci volesse così poco per conquistare una ragazza!
Poi, se io oggi dovessi vedere una ragazza che proviene dal futuro e che dimostra 15 anni, e dovessi rivederla tra 6 anni, senza che sembri invecchiata di un giorno non potrei pensare che sia la stessa persona, ma una che ci somiglia... se la trovassi attraente oggi, la troverei attraente anche tra 6 anni...

------------------

kyosuke_n1

 
 

ANAHEIM

Messaggio numero 25741

Creato il: 23/04/2013
10:46:20

Su questo stiamo dicendo la stessa cosa

Tranne su una cosa: Kyosuke sicuramente non è stata l'unico ragazzo che ha conosciuto in vita sua (infatti nella serie conosce diversi ragazzi) ma è stato l'unico di cui si è innamorata, anche se la cosa ha richiesto tempo com'è normale che sia. Perciò in ogni dimensione o anno Madoka si innamora veramente solo e soltanto di Kyosuke e viceversa (anche lui conosce diverse ragazze), il che rende il loro amore magnetico, fatale, universale (quanto mi piace questa parola ), quindi secondo me il primo amore di Madoka non poteva essere altri che Kyosuke e anche se si fossero incontrati dopo 10 anni anziché 6 e in un'altra città si sarebbero innamorati lo stesso, non per destino come ho detto ma per l'irresistibile e inevitabile attrazione che provano l'uno per l'altra, perché sono fatti per stare insieme. Gli autori invece parlerebbero immediatamente di destino, ma questa è un'altra storia.

------------------

Anaheim

 
 

GARION

Messaggio numero 25739

Creato il: 18/04/2013
09:47:47

MESSAGGIO CITATO (anaheim)

nemmeno i paradossi temporali riescono ad impedire l'amore tra Kyosuke e Madoka visto che persino nella dimensione parallela sta nascendo qualcosa tra Kyosuke (che teoricamente lì dovrebbe essere un estraneo) e la Madoka “alternativa“.

Ma appunto, il punto è questo. Non si tratta di destino, è solo che Madoka e Kyosuke sono fatti l'uno per l'altra. Nell'anime la Madoka del mondo parallelo dice a Kyosuke “se ti avessi conosciuto prima non sarei diventata così“.
Kyosuke non è l'unica opzione possibile, ma è la migliore per lei.

------------------

garion

 
 

ALTY73

Messaggio numero 25735

Creato il: 17/04/2013
20:07:56

Modificato il: 17/04/2013
20:10:27

a me piace pensare che i due,Madoka e Kyosuke, s`incontrino per la prima volta..
piace anche pensare che l`infatuazione fra i due sia maturata poco per volta,puntata dopo puntata..nonostante gli eventi..
mi piace pensare che entrambi abbiano capito che non fosse una semplice infatuazione ma qualcosa di più....col tempo naturalmente
mi piace pensare che questo sentimento sia maturato in Madoka col passare dei giorni e del suo vivere quotidiano con Kyo..anche nelle cose semplici..

Sì era sempre presente Hikaru e il loro “non volerla ferire sentimentalmente“ è stato per molto tempo anche un modo per capire i propri sentimenti l`un verso l`altra.
Penso che anche senza la presenza di Hikaru,ipotizzo, entrambi avrebbero comunque aspettato..soprattutto Kyo avrebbe aspettato.
Non sò chi sia stato il primo amore di Madoka anche se essendo lei ancora piccola non posso parlare di amore ma solo della “prima cotta“..
da un punto di vista romantico mi piace pensare che questo primo ragazzo sia stato una persona forse somigliante a Kyo ma non essenzialmente lui..

(MESSAGGIO MODIFICATO IL 17/04/2013 20:10:27)

------------------

alty73

 
 

ANAHEIM

Messaggio numero 25734

Creato il: 16/04/2013
10:39:11

Ad essere sincero neanche a me piace parlare di predestinazione, perché è un concetto nel quale personalmente non ho mai creduto. C'è da dire però che la storia è stata scritta per farla sembrare proprio così, e quindi il termine “destinato“ risulta inevitabilmente il più adatto anche se, ripeto, non mi piace. Si potrebbe anche dire “inevitabile“ o “più forte di qualunque ostacolo“ perché come ho detto, nemmeno i paradossi temporali riescono ad impedire l'amore tra Kyosuke e Madoka visto che persino nella dimensione parallela sta nascendo qualcosa tra Kyosuke (che teoricamente lì dovrebbe essere un estraneo) e la Madoka “alternativa“. Visto che come spiega l'approfondimento sull'ultimo episodio, Kyosuke e Madoka si amano e si ameranno in qualunque anno, dimensione o posto, forse il termine per il loro amore che potrebbe mettere d'accordo tutti è “universale“ perché appunto va oltre qualunque barriera spazio-temporale.

------------------

Anaheim

 
 

GARION

Messaggio numero 25731

Creato il: 03/04/2013
23:18:01

MESSAGGIO CITATO (anaheim)

che li spinge ad attrarsi a vicenda in qualunque dimensione o anno.

Io la vedo in modo diverso, e cioò che Kyosuke “salva“ Madoka in ogni dimensione in cui la incontra. Ma non c'entra il destino, ma solo di personalità che stanno bene insieme.

------------------

garion

 
 

ANAHEIM

Messaggio numero 25729

Creato il: 03/04/2013
22:31:44

MESSAGGIO CITATO (garion)

Non è vero. Anzi, sarebbe ben poco romantico pensare che Kyosuke fosse predestinato a tutto quanto. Madoka si innamora di Kyosuke perché apprezza come è fatto, non perché si sono visti per mezza giornata 6 anni prima...

E invece, come è spiegato nell'approfondimento sugli ultimi due episodi presente in questo sito, è proprio questo il senso del viaggio nel passato di Kyosuke: in qualunque anno, dimensione o posto Kyosuke e Madoka sono destinati ad amarsi, sempre, perché sono fatti l'uno per l'altra. Perfino nella dimensione parallela sta per nascere qualcosa tra Kyosuke e la Madoka “alternativa“! Poi come è stato detto Madoka non riconosce Kyosuke nel ragazzo che le aveva salvato la vita 6 anni prima e si innamora di lui man mano che lo conosce come se fosse una persona nuova, ma ciò non toglie che nel loro amore c'è qualcosa di magnetico che va oltre la logica e che li spinge ad attrarsi a vicenda in qualunque dimensione o anno.

------------------

Anaheim

 
 

FABIO

Messaggio numero 25728

Creato il: 03/04/2013
20:37:14

MESSAGGIO CITATO (garion)

Kyosuke semplicemente ripete la data dell'appuntamento sentita da Hikaru. In questo modo non ci sono modifiche all'asse temporale.
Non dovete cercare una logica nei paradossi temporali, non ce n'è.
Nel primo episodio Madoka non riconosce Kyosuke, perché davvero non lo conosce.
Per quanto ne sappiamo, col viaggio indietro nel tempo Kyosuke potrebbe anche essersi sostituito al “vero“ primo amore di Madoka.

Confermo. Quando Mado incontra Kyo sulla scala, è la prima volta che lo vede.
Altrimenti non ci sarebbe la magia del primo incontro.

------------------

Fabio, il webmaster di fiducia

 
 

GARION

Messaggio numero 25727

Creato il: 03/04/2013
20:31:56

MESSAGGIO CITATO (anaheim)

Il primo amore di Madoka è solo e soltanto Kyosuke, questo penso sia aldilà di ogni dubbio. Altrimenti tutta la storia non avrebbe senso.

Non è vero. Anzi, sarebbe ben poco romantico pensare che Kyosuke fosse predestinato a tutto quanto. Madoka si innamora di Kyosuke perché apprezza come è fatto, non perché si sono visti per mezza giornata 6 anni prima...

------------------

garion

 
 

ANAHEIM

Messaggio numero 25725

Creato il: 03/04/2013
16:02:10

MESSAGGIO CITATO (garion)

Per quanto ne sappiamo, col viaggio indietro nel tempo Kyosuke potrebbe anche essersi sostituito al “vero“ primo amore di Madoka.

Il primo amore di Madoka è solo e soltanto Kyosuke, questo penso sia aldilà di ogni dubbio. Altrimenti tutta la storia non avrebbe senso.

------------------

Anaheim

 
 

GARION

Messaggio numero 25700

Creato il: 04/03/2013
10:36:03

Kyosuke semplicemente ripete la data dell'appuntamento sentita da Hikaru. In questo modo non ci sono modifiche all'asse temporale.
Non dovete cercare una logica nei paradossi temporali, non ce n'è.
Nel primo episodio Madoka non riconosce Kyosuke, perché davvero non lo conosce.
Per quanto ne sappiamo, col viaggio indietro nel tempo Kyosuke potrebbe anche essersi sostituito al “vero“ primo amore di Madoka.

------------------

garion

 
 

ANAHEIM

Messaggio numero 25699

Creato il: 01/03/2013
12:32:06

Io invece non ho capito un'altra cosa: quando Kyosuke saluta la Madoka dell'82 le da' appuntamento a 6 anni più tardi. Ma come fa ad essere sicuro che si sarebbero rincontrati visto che lui stesso ammette di avere paura di rimanere incastrato nell'82 e di non riuscire più a tornare nel presente? E infatti deve intervenire il nonno a “ripescarlo“. Tanto più se pensiamo che i tentativi di Kyosuke di tornare al presente lo avevano addirittura portato nella dimensione parallela, quindi le possibilità erano 3: 1982, 1988 o dimensione parallela. Quindi torno a chiedere: come fa ad essere sicuro di rincontrare Madoka? E poi che senso ha darsi un appuntamento a 6 anni?

------------------

Anaheim

 
 

DMEISTER

Messaggio numero 25634

Creato il: 07/12/2012
17:36:48

E' una teoria molto bella

------------------

dmeister

 
 

KIMBRA

Messaggio numero 25595

Creato il: 01/11/2012
00:14:34

MESSAGGIO CITATO (sxmo)

Personalmente non credo che Madoka e Kyosuke si ricordassero della loro avventura di 5 anni prima, nel loro incontro sulla scalinata; trovo comunque stupendo lo stratagemma creato per dare questa sensazione di predestinazione o semplicemente di legame da riscoprire

Premetto che io non ho letto il manga, ho solamente visto il cartone tanti anni fa e recentemente avevo trovato su Youtube la serie di Kor compresa di OAVs e Film successivi ma purtroppo sono stati cancellati prima che io potessi finire di vederli
Comunque per quello che ho visto anche io la penso come Sxmo e credo che nè Madoka nè Kyosuke si ricordassero del loro incontro perchè in teoria dovrebbe ancora accadere (proprio come dice Furiakasuga). Il viaggio nel tempo, l'incontro e l'appuntamento li vedo più come una sorta di tentativo da parte dei ragazzi di costruire e sfidare il loro destino, magari dettato dalla sensazione che in fondo sanno già di appartenersi e che faranno di tutto per incontrarsi di nuovo, e quindi portarlo nella direzione desiderata; è una cosa molto romantica e coraggiosa, un pò come nel film “Serendipity“, in cui i protagonisti sfidano il destino a farli reincontrare e alla fine non sarà solo il destino a mettercela tutta ma anche loro stessi con i loro sforzi e la consapevolezza che si appartengono e vogliono stare insieme.
Kyosuke e Madoka sanno cosa provano l'uno per l'altra, si sono scelti fin dal loro incontro sulla scalinata e durante il viaggio nel tempo Kyosuke sfida il destino e Madoka accetta (d'altronde, quale sfida non accetterebbe quella ragazza? ) ma in questo caso Kyosuke sa con certezza che rivedrà Madoka, cosa che io non vedo come “barare“ ma solo come la presa di coscienza che siano predestinati a stare insieme (e forse gli ci voleva proprio questo per prendere finalmente una decisione nella sua vita ).
Poi se vogliamo, da lì possiamo riavvolgere il nastro e rivederli sulla scalinata...ma credo che le cose non sarebbero andate esattamente come le conosciamo se i due ragazzi si fossero ricordati tutto...

Questo è il mio contorto pensiero magari se riesco a finire tutta la serie e ad avere pure i manga cambio idea: nel caso, vi farò sapere!

------------------

kimbra

 
 

SXMO

Messaggio numero 25580

Creato il: 25/10/2012
19:42:04

MESSAGGIO CITATO (fabio)

Ciao Simo, come va?
Secondo me - e lo ripeto - la cosa è lasciata volutamente nel dubbio, riconducibile solo alle imprevedibili conseguenze dei paradossi temporali.

si lo credo anch'io che per al serie animata ci sia stata questa volonta
questo è anche il motivo perchè pendo di più per il manga dove la storia di Kor è meglio svolta

Off topic: abbastanza bene anche se ho avuto un pò di cose che mi hanno tenuto lontano dalle mie passioni come salute e il furto del portatile con tutte le nostre foto e video
Grazie al cielo avevo fatto un backup a Meketh qualche mese prima

------------------

By Sxm

 
 

FABIO

Messaggio numero 25568

Creato il: 20/10/2012
20:45:42

MESSAGGIO CITATO (sxmo)

Personalmente non credo che Madoka e Kyosuke si ricordassero della loro avventura di 5 anni prima, nel loro incontro sulla scalinata; trovo comunque stupendo lo stratagemma creato per dare questa sensazione di predestinazione o semplicemente di legame da riscoprire

Ciao Simo, come va?
Secondo me - e lo ripeto - la cosa è lasciata volutamente nel dubbio, riconducibile solo alle imprevedibili conseguenze dei paradossi temporali.

------------------

Fabio, il webmaster di fiducia

 
 

SXMO

Messaggio numero 25567

Creato il: 20/10/2012
19:52:25

Personalmente non credo che Madoka e Kyosuke si ricordassero della loro avventura di 5 anni prima, nel loro incontro sulla scalinata; trovo comunque stupendo lo stratagemma creato per dare questa sensazione di predestinazione o semplicemente di legame da riscoprire
Cmq questo discorso vale per la serie animata invece nel manga ep 47-48 hanno un peso differente sulla storia tanto che ci sono ben un altra decina di capitoli prima di arrivare alla fine con il ri-incontro sulla scalinata.

------------------

By Sxm

 
 

AMUNARI

Messaggio numero 25551

Creato il: 01/10/2012
09:04:52

MESSAGGIO CITATO (ciccio)

Infatti. Forse non ne ricordava il viso, ma ricordava l'emozione di averlo incontrato.

Caspita quella dell'emozione di averlo incontrato non mi era venuta in mente.
Ottima osservazione.
Certo che anche Kyosuke .... a vedersela lì davanti .... non so voi ... ma io farei fatica a stare in equilibrio su un gradino di una scalinata .... mi girerebbe moooolto la testa.
Grazie 1000 della risposta.

------------------

amunari

 
 

AMUNARI

Messaggio numero 25550

Creato il: 01/10/2012
09:01:47

MESSAGGIO CITATO (furiakasuga)

Ciao, trovo la tua idea molto interessante e a dir la verità sarei pure felice di darti ragione... ma secondo me non è proprio così almeno cronologicamente.

Interessante filo logico ... e ti ringrazio di avermi fatto questo ragionamento. In effetti io il manga ho cominciato a leggerlo ieri 30.09.2012 (l'ho comprato da poco e mi è arrivato in settimana) per cui facevo solo riferimento alla serie tv.
Comunque concordo nell'affermazione che l'amore fra loro due sia scritto nel destino (o qualcosa di simile).
Adesso “mi impegno“ a leggere il fumetto così vedo di scervellarmi ancora un pò su questa cosa.
Grazie ancora dell'intervento.

------------------

amunari

 
 

CICCIO

Messaggio numero 25545

Creato il: 29/09/2012
17:17:50

MESSAGGIO CITATO (amunari)

Da quando lo ha rivisto in cima a quella gradinata Madoka sapeva che quel ragazzo era quello che le aveva dato l'appuntamento 5 anni prima e non lo ha mai smesso di amare ... mai ... sempre ... in qualunque dimensione spazio temporale.

Infatti. Forse non ne ricordava il viso, ma ricordava l'emozione di averlo incontrato.

------------------

ciccio

 
 

FURIAKASUGA

Messaggio numero 25544

Creato il: 28/09/2012
20:18:50

MESSAGGIO CITATO (amunari)

“Sei uno straniero“ dice Madoka a Kasuga appena incontrati .... poi le lascia il cappello rosso (quello che lui le aveva regalato 5 anni prima) .... lo ha riconosciuto subito e se ne va come se ne è andata 5 anni prima ... senza dirgli il nome ... era sicura di averlo trovato e voleva vedere se lui si ricordava di lei e di quel cappello rosso ... infatti per qualche episodio poi quel cappello rosso tormenterà i pensieri di Kasuga che però non riesce a focalizzare che quella ragazza era la bambina che 5 anni prima gli aveva dato un bacio e un appuntamento dopo 6 anni sotto lo stesso albero.
Per tutta la storia Madoka sà che Kasuga è il ragazzo di quel giorno ... che le aveva salvato la vita ... altra conferma è quando i due sono nell'isola deserta e lui le salva la vita di nuovo .... nel simbolismo del castello di sabbia lei abbassa tutte le sue difese nei suoi confronti (il suo amore è uno con poteri paranormali).
E Madoka ha sempre saputo dei poteri ESP di Kasuga tanto è vero che nell'episodio che vede lui in ospedale mal ridotto perchè voleva dimostrarle che non era debole (episodio 14 se non erro) lei domanda “perchè lo hai fatto“ .... sapeva che lui con i suoi poteri 5 anni prima l'aveva salvata in pubblico mentre la tenevano in ostaggio per “catturare l'alieno“ (tanto che Hikaru nell'ultimo episodio dice che avrebbe voluto vedere anche lei la magia che aveva fatto con quei banditi) .... e sapeva che con tali poteri non avrebbe mai avuto problemi per difendersi.
Da quando lo ha rivisto in cima a quella gradinata Madoka sapeva che quel ragazzo era quello che le aveva dato l'appuntamento 5 anni prima e non lo ha mai smesso di amare ... mai ... sempre ... in qualunque dimensione spazio temporale.
Concludo dicendo che ogni volta che riguardo questo “cartone animato“ sono commosso per il l'emozione che dona ogni sguardo tra Madoka e Kasuga ... sono loro due ... due anime gemelle che il destino ha deciso di unire ... e niente e nessuno ha potuto e potrà dividerli.
Adesso vi ho detto come la penso e se siete riusciti a capire qualcosa da questo groviglio di parole sono curioso di sapere Voi come la pensate.
Salutone a tutti.

Ciao, trovo la tua idea molto interessante e a dir la verità sarei pure felice di darti ragione... ma secondo me non è proprio così almeno cronologicamente. Ora ti spiego. Secondo me tutto quello che dici è verissimo ma solo se fosse vissuto come un rievocare un ricordo. Invece se noti Kyosuke parla al presente spesso e volentieri e quindi, in prima istanza, non può essere come dici tu se non dopo quel fatidico giorno e quel viaggio nel tempo. Un viaggio nel passato modifica il futuro ma non prima che venga compiuto e nella narrazione i fatti descritti sono prima che il viaggio avvenga. Spero di essere stato chiaro nell'esporre la mia idea. Perchè teoricamente il tuo concetto è giusto ma non credo che il viaggio nel tempo modifichi un qualcosa se non è ancora avvenuto. Ma questa è solo una mia idea. Tu parli dell'anime (cartone) che finisce li, ma se parlassimo del manga che narra vicende anche oltre il viaggio? Li il problema si complica perchè non saprei se cambiano i ricordi di Madoka solo sul dopo o anche sul prima. Bell'enigma. Credo che nelle intenzioni di Matsumoto non fosse calcolato dal principio purchè non avesse già in testa questa idea, ma l'importanza di questo fatto nel manga non è paragonabile, a mio avviso, a quella del cartone. Una cosa comunque è certa: il fatto che loro due debbano stare insieme è scritto nel destino e quell'episodio (anzi 2) ne sono la lampante dimostrazione. E personalmente credo che qualsiasi cosa Kyosuke od altri possano fare il finale non cambierebbe comunque. Sono destinati a stare insieme e c'è comunque un qualcosa che li lega in maniera indissolubile, non so se chiamarlo destino o quant'altro. La tua idea è quindi affascinante di per se stessa, ma secondo me non è un qualcosa che fa Kyosuke nel passato a legare a lui Madoka (che sarebbe una sorta di barare tra l'altro) quanto piuttosto un disegno più grande e rispetto al quale i poteri di Kyosuke sono ben poca cosa ;) CIao, aspetto una tua opinione.

------------------

furiakasuga

 
 

AMUNARI

Messaggio numero 25540

Creato il: 17/09/2012
16:17:55

“Sei uno straniero“ dice Madoka a Kasuga appena incontrati .... poi le lascia il cappello rosso (quello che lui le aveva regalato 5 anni prima) .... lo ha riconosciuto subito e se ne va come se ne è andata 5 anni prima ... senza dirgli il nome ... era sicura di averlo trovato e voleva vedere se lui si ricordava di lei e di quel cappello rosso ... infatti per qualche episodio poi quel cappello rosso tormenterà i pensieri di Kasuga che però non riesce a focalizzare che quella ragazza era la bambina che 5 anni prima gli aveva dato un bacio e un appuntamento dopo 6 anni sotto lo stesso albero.
Per tutta la storia Madoka sà che Kasuga è il ragazzo di quel giorno ... che le aveva salvato la vita ... altra conferma è quando i due sono nell'isola deserta e lui le salva la vita di nuovo .... nel simbolismo del castello di sabbia lei abbassa tutte le sue difese nei suoi confronti (il suo amore è uno con poteri paranormali).
E Madoka ha sempre saputo dei poteri ESP di Kasuga tanto è vero che nell'episodio che vede lui in ospedale mal ridotto perchè voleva dimostrarle che non era debole (episodio 14 se non erro) lei domanda “perchè lo hai fatto“ .... sapeva che lui con i suoi poteri 5 anni prima l'aveva salvata in pubblico mentre la tenevano in ostaggio per “catturare l'alieno“ (tanto che Hikaru nell'ultimo episodio dice che avrebbe voluto vedere anche lei la magia che aveva fatto con quei banditi) .... e sapeva che con tali poteri non avrebbe mai avuto problemi per difendersi.
Da quando lo ha rivisto in cima a quella gradinata Madoka sapeva che quel ragazzo era quello che le aveva dato l'appuntamento 5 anni prima e non lo ha mai smesso di amare ... mai ... sempre ... in qualunque dimensione spazio temporale.
Concludo dicendo che ogni volta che riguardo questo “cartone animato“ sono commosso per il l'emozione che dona ogni sguardo tra Madoka e Kasuga ... sono loro due ... due anime gemelle che il destino ha deciso di unire ... e niente e nessuno ha potuto e potrà dividerli.
Adesso vi ho detto come la penso e se siete riusciti a capire qualcosa da questo groviglio di parole sono curioso di sapere Voi come la pensate.
Salutone a tutti.

------------------

amunari

 
 

< Discussione precedente

Stampa la pagina

Discussione successiva >


(Sei a pagina 1 di 1)  1

Kimagure Orange Road © Izumi Matsumoto/Shueisha/NTV/VAP/Toho/Studio Pierrot