Attendere: caricamento in corso

 

Benvenuto su www.orangeroad.it. Oggi è giovedì 23 novembre 2017, ore

   

KOR Forum > LA ANIME > RIEDIZIONE. FINE.

Messaggi: 19    Letture: 289

LA ANIME > RIEDIZIONE. FINE.

< Discussione precedente

Mostra i posts dal primo al più recente

Discussione successiva >

GARION

Messaggio numero 26154

Creato il: 09/06/2015
21:43:21

I materiali dell'edizione J-Pop derivano dall'edizione bunko giapponese. Solo che invece di usare il formato originale (che è più piccolo), hanno preferito usare quello standard.

------------------

garion

 
 

NINTENDO_FEVER

Messaggio numero 26153

Creato il: 09/06/2015
21:25:49

Spero ci sia ancora qualcuno nel forum, volevo dirvi che confrontando un volume originale giapponese (Edizione Tankobon) con questa nuova J-pop, le tavole di quella J-pop risultano molto tagliate. per caso è così anche nell'edizione giapponese su cui si basa questa nuova edizione?

------------------

nintendo_fever

 
 

GARION

Messaggio numero 26006

Creato il: 29/03/2014
22:48:29

MESSAGGIO CITATO (anaheim)

Conosci per caso qualche sito dove sia possibile scaricarlo in PDF?

No. Questa versione è la prima volta che viene editata all'estero.
Anche le scan in inglese che puoi trovare in giro sono basate sulla prima edizione.

------------------

garion

 
 

ANAHEIM

Messaggio numero 26005

Creato il: 29/03/2014
22:28:39

MESSAGGIO CITATO (garion)

Viene accentuata la disperazione di Hikaru (in sostanza ci sono più pagine dove piange).

Ultimamente mi sto convincendo a leggere il manga. Conosci per caso qualche sito dove sia possibile scaricarlo in PDF?

P.S. ho riaperto la mia discussione intitolata “Ano Hi Ni Kaeritai“ dove ho sollevato un nuovo quesito

------------------

Anaheim

 
 

ANAHEIM

Messaggio numero 26004

Creato il: 29/03/2014
22:21:58

Capisco. Chissà perché ci sono voluti 22 anni per portarla qui in Italia. Mah....

------------------

Anaheim

 
 

GARION

Messaggio numero 26002

Creato il: 29/03/2014
15:55:09

MESSAGGIO CITATO (anaheim)

Purtroppo il link qui presente con le tavole in italiano è rotto. Per il resto, la sezione a loro dedicata dice che non apportano un granché di significativo, confermi?

Viene accentuata la disperazione di Hikaru (in sostanza ci sono più pagine dove piange).

------------------

garion

 
 

ANAHEIM

Messaggio numero 26001

Creato il: 29/03/2014
15:38:28

Purtroppo il link qui presente con le tavole in italiano è rotto. Per il resto, la sezione a loro dedicata dice che non apportano un granché di significativo, confermi?

------------------

Anaheim

 
 

GARION

Messaggio numero 25999

Creato il: 29/03/2014
09:55:56

MESSAGGIO CITATO (anaheim)

Per quanto riguarda questa edizione del manga con le relative tavole di Matsumoto, quando è stata pubblicata?

In Giappone? Nel 1991. In Italia l'anno scorso.
Se vuoi vederle, alcune ci sono anche su questo sito, eh! Basta che vai nella sezione “episodi e serie cartacee“ e clicchi su “tavole aggiuntive manga“.

------------------

garion

 
 

ANAHEIM

Messaggio numero 25998

Creato il: 29/03/2014
09:34:21

Modificato il: 29/03/2014
09:35:18

Mi dispiace per Matsumoto, speriamo bene, grazie per l`informazione. Per quanto riguarda questa edizione del manga con le relative tavole di Matsumoto, quando è stata pubblicata? Nel complesso, è fedele all`originale? E quali sarebbero queste scene e, soprattutto, apportano qualcosa di diverso rispetto al manga originale? Scusa il terzo grado ma purtroppo non sono molto informato per quanto riguarda il cartaceo

(MESSAGGIO MODIFICATO IL 29/03/2014 09:35:18)

------------------

Anaheim

 
 

GARION

Messaggio numero 25997

Creato il: 28/03/2014
21:51:59

MESSAGGIO CITATO (anaheim)

Quindi si tratta solo di un riadattamento dei dialoghi se ho ben capito, il finale rimane lo stesso, giusto?

Sì. Ci sono solo delle scene aggiunte che ricordano il primo film come conclusione.
Per la malattia, si tratta di sindrome da diminuzione di liquido cerebrospinale. Ultimamente è stato spesso ricoverato in ospedale. Aggiorna il suo blog sempre più di rado.

------------------

garion

 
 

ANAHEIM

Messaggio numero 25996

Creato il: 28/03/2014
20:23:06

Quindi si tratta solo di un riadattamento dei dialoghi se ho ben capito, il finale rimane lo stesso, giusto? Ma a quando risalgono le nuove tavole? Sapevo che Matsumoto non se la passava bene ultimamente (anche se non so cos'ha di preciso, sapevo solo che ultimamente stava un pochino meglio, non so se tu hai notizie al riguardo) ma ricordavo un'intervista di qualche anno fa in cui in maniera più o meno velata parlava di un possibile ritorno di KOR. A questo punto immagino che sia stata una frase buttata lì così tanto per dire.

------------------

Anaheim

 
 

GARION

Messaggio numero 25995

Creato il: 28/03/2014
17:49:57

MESSAGGIO CITATO (anaheim)

quello di cui parlate è solo una riedizione del vecchio manga con un riadattamento dei dialoghi o c'è qualcosa di nuovo? Le “nuove“ tavole da chi sono state disegnate? Inoltre, una curiosità: si è più saputo qualcosa della possibile riapertura di KOR ventilata da Matsumoto qualche anno fa?

Ci sono delle tavole nuove nell'episodio finale, e le ha disegnate Matsumoto (anche se con uno stile leggermente diverso).
Per quanto riguarda seguiti vari è ormai impossibile perché Matsumoto è malato e non ha più la forza di disegnare.

------------------

garion

 
 

ANAHEIM

Messaggio numero 25993

Creato il: 28/03/2014
16:44:17

Scusate l'ignoranza ma io sull'argomento manga non sono molto ferrato, illuminatemi: quello di cui parlate è solo una riedizione del vecchio manga con un riadattamento dei dialoghi o c'è qualcosa di nuovo? Le “nuove“ tavole da chi sono state disegnate? Inoltre, una curiosità: si è più saputo qualcosa della possibile riapertura di KOR ventilata da Matsumoto qualche anno fa?

------------------

Anaheim

 
 

GARION

Messaggio numero 25978

Creato il: 16/12/2013
22:05:14

MESSAGGIO CITATO (kyosuke_n1)

Se il termine aisuru implica una vero e proprio atto di amore totale (come hai scritto tu, quasi una richiesta di matrimonio), quando 2 ragazzi “stanno insieme“, che so alle superiori, il termine che usano reciprocamente è un altro, giusto?

Esatto, usano “suki“.
E in generale sì, in giapponese esiste il termine specifico per il momento specifico.

Per la faccenda di zii e parenti vari, non è che i giapponesi chiamano in quel modo le persone più “anziane“. Sono termini generici per le persone che non si conoscono. Se ti riferisci a un ragazzo intorno ai 20 anni lo chiamerai oniisan (fratello maggiore), anche se tu ne hai 40. Se ti riferisci a un 50enne lo chiamerai zio, se ti riferisci a un 70enne lo chiamerai nonno. Ho tradotto “zia“ come “signora“ perché in quel contesto zia voleva dire signora. Cioè, se vuoi rivolgerti verso una signora che non conosci devi per forza chiamarla zia, non è che hai molta scelta.

------------------

garion

 
 

KYOSUKE_N1

Messaggio numero 25977

Creato il: 16/12/2013
20:13:41

MESSAGGIO CITATO (garion)

Per il “like or love“, suppongo come te che sia stato scelto perché le due parole sono entrambe di 4 lettere. In giapponese non si potrebbe fare perché fra i due termini quasi non c'è differenza. Ovviamente esiste il modo di dire “amore“ in modo netto, ma è considerato molto impegnativo e vincolante (aisuru). Kyosuke lo usa per dichiararsi a Madoka al porto. Però sarebbe stato molto sgarbato se avesse chiesto a Madoka se era innamorata di lui usando aisuru. Sarebbe sembrata tipo una richiesta di matrimonio.

Mi sto incuriosendo sempre più
Ma quindi in Giapponese certi termini per “buona educazione“ o se il caso “non ne necessita“ non vengono usati?
Se il termine aisuru implica una vero e proprio atto di amore totale (come hai scritto tu, quasi una richiesta di matrimonio), quando 2 ragazzi “stanno insieme“, che so alle superiori, il termine che usano reciprocamente è un altro, giusto? Inizio a comprendere sempre di più perché il Giapponese è così difficile, mi sembra di capire che “bisogna usare il termine giusto“ nella giusta situazione
Ah mi è venuto in mente un'altra cosa: avevo letto da qualche parte che certe volte i ragazzi chiamano le persone più anziane che non conoscono “Zia“ o “Nonno““ (come coi diamo del generico “Signora“ e “Signore“)...ad esempio è rimasta questa traduzione nell'Anime di GTO (non so se lo hai presente)... però in un volumetto quando Kyosuke usa il potere per spostare una borsa di una “Signora“ dentro il metro, in modo che blocchi le porte che si stanno chiudendo, perché voleva salire sullo stesso convoglio con Madoka, usa il termine Signora... In questo caso non hai voluto “confondere“ i lettori, visto che di fatto da noi Zia è un termine parentale?

------------------

kyosuke_n1

 
 

GARION

Messaggio numero 25976

Creato il: 15/12/2013
23:30:59

Diciamo che il “problema“ del giapponese di Orange Road è che presenta dei neologismi molto “anni '80“ che sono poi caduti in disuso. Cose che nemmeno io sapevo e che ho scoperto leggendo l'opera in originale. Ho cercato di rendere un po' la faccenda, nei limiti del possibile. Per il resto il linguaggio non era per nulla difficile. D'altronde parliamo di un manga che leggevano bambini e ragazzi.
L'edizione Star credo che sia viziata dalla “supponenza dell'adattatore“. In sostanza chi rivede i testi dopo la traduzione è in genere una persona che di giapponese non sa nulla, ma che decide di sua volontà di modificare delle frasi per renderle più chiare. O come si giustifica lui “per andare incontro ai lettori“. Che vengono quindi considerati una massa di deficienti incapaci di capire frasi non terra-terra. Ci ho avuto a che fare anche io con tizi del genere, per questo lo so. Per KOR è andata diversamente, come avrai notato (poi ok, nella traduzione Star c'erano anche errori belli grossi, ma a quei tempi sarà stato difficile informarsi sui modi di dire dell'epoca e si andava a naso... ricordo Akane che definiva Madoka come la sua cucciolotta! Ma ce ne sarebbero di esempi).

Per il “like or love“, suppongo come te che sia stato scelto perché le due parole sono entrambe di 4 lettere. In giapponese non si potrebbe fare perché fra i due termini quasi non c'è differenza. Ovviamente esiste il modo di dire “amore“ in modo netto, ma è considerato molto impegnativo e vincolante (aisuru). Kyosuke lo usa per dichiararsi a Madoka al porto. Però sarebbe stato molto sgarbato se avesse chiesto a Madoka se era innamorata di lui usando aisuru. Sarebbe sembrata tipo una richiesta di matrimonio.

Per quanto riguarda Hikaru... non vorrei deluderti ma è un semplice tentativo di Matsumoto di creare un po' di tensione sul finale. Nel senso che Madoka non si è mai dichiarata a Kyosuke, quindi vuole instillare quel dubbio nel lettore. La frase di Hikaru puoi vederla come un'ultima malignità verso Kyosuke. Chi lo assicura che Madoka lo ricambi? Se anche Hikaru fosse stata sicura che l'amore era reciproco, ha voluto sgambettare Kyosuke.

Per quanto riguarda gli interventi dell'autore sulle traduzioni straniere, dipende. So di casi in cui autori molto gelosi della propria opera si sono fatti ritradurre in giapponese i propri fumetti usciti in italiano per essere sicuri che fossero fatti bene. Nel caso di grossi dubbi poi è possibile rivolgersi all'autore attraverso i canali dell'editore, ma si tende a usarlo solo in casi estremi (per esempio quando solo lui sa come si scrive in alfabeto un certo nome straniero). Nel caso specifico non ho mai avuto alcun dubbio sulla traduzione, per cui non c'è mai stata la necessità di contattare Matsumoto.

Grazie per i complimenti

------------------

garion

 
 

KYOSUKE_N1

Messaggio numero 25975

Creato il: 15/12/2013
20:34:09

MESSAGGIO CITATO (garion)

Eccomi. Per il “like or love“, era così in originale. Nel senso che in mezzo ai caratteri giapponesi c'è proprio quella frase scritta in inglese (proprio in inglese, non una semplice trascrizione fonetica).
Per il “non spaventarti“, è come hai intuito tu. Kyosuke sta per rivelarle dei poteri ESP e quindi mette in guardia Madoka.

[OT] Ops... Ho postato nella sezione sbagliata Forse il responsabile del sito riuscirà a rimettere le “cose a posto“??? Credevo di essere nella sezione “Manga“.

Ciao Garion,
Grazie per avermi risposto.
Volevo farti i complimenti per la traduzione innanzitutto, il Giapponese non è certo una lingua facile, “nel tempo“ ne ho sentite di tutti i colori... e poi dicono dell'Italiano

Avevo intuito che “Like or Love“ fosse stato inserito in lingua originale, e volevo chiederti: secondo te è stato messo in Inglese perché le 2 parole possono essere “scambiate“ più facilmente in inglese (visto che alla fine è quasi un gioco di parole) che in Giapponese? Oppure c'è un motivo che non colgo nella cultura Giapponese?

Un'altra cosa che ho apprezzato (io faccio sempre riferimento a quello che ho visto in Inglese, ma se 2 traduttori optano per una sola soluzione e il terzo no, forse è il terzo che sbaglia) è la parte dove Madoka si rende “conto“ (è il termine giusto ) che 1+1 non può fare 3... Nella traduzione della Star Comics è stato “cambiato“ e reso semplicemente come un “devo abituarmi ad accettare questa situazione“... Molto meglio quindi la tua scelta di lasciare le cose come stavano...

Comunque resta sempre una cosa che non capirò mai, e visto che l'ho trovato in 3 traduzioni deve essere proprio stato un volere dell'autore: Perché Hikaru dice a Kyosuke che è dura “non essere corrisposti“???? In alcune vignette sembra capire o intuire che non è solo K che prova dei sedimenti per M, ma che la cosa sia reciproca... Insomma, il tutto inizia dal cappello che Manami le mostra e H riconoscere essere un importante ricordo di Madoka: già doveva intuire qualcosa... Sente M che parla con il Master all'ABCB... Gli basta sentire K pronunciare il nome di Madoka dall'altra parte della cornetta del telefono per convincersi che K sia innamorato di M quando a me sembrava naturale: era “scomparsa“ da settimane, poteva essere preoccupato no? Inoltre nella “nuova parte“ del finale, Hikaru dice a Madoka che questa volta sarà lei a fare un passo indietro e lascerà K libero... Poteva anche non dirlo, o comunque più che altro doveva dirlo solo a K che era libero, se lui amava un'altra... Quindi dice a Madoka che lascerò libero il “Senpai“ per quale motivo? Se poi lei stessa instilla il dubbio in Kyosuke che Madoka non lo corrisponde? E' come lasciargli una porta aperta? tipo: “K ti ama, tu non sai cosa provi perché c'ero di mezzo io, quindi lo lascio libero poi vedi tu cosa può accadere?“

In “base“ a questo cose volevo chiederti una cosa in merito al lavoro di traduttore: l'autore originale, visone avvisato quando c'è una nuova traduzione in corso? Nel senso: all'autore “non importa“ nulla quando viene tradotta una sua opera, o può, che ne so, porre dei veti, fare delle richieste ecc... e il traduttore potrebbe chiedere delucidazioni all'autore? Lo chiedo perché Stephen King in una intervista diceva di apprezzare il lavoro svolto da Tulio Dobner, ma ad esempio le nuove traduzione “a mezzo“ di Harry Potter, non credo sarebbero apprezzate dalla Rowling...

Ti saluto e ti ringrazio ancora, spero che Orange Road non ricada nel dimenticatoio, adesso che è finita l'attesa per la sua nuova pubblicazione. Come verte volte mi piace dire: non esistono “formule“, “schemi“ o semplicemente una “alchimia“ per creare delle opere di “successo“ o che ci rimangono nel cuore... succede, e spesso non se ne “capisce il motivo“, si apprezza il risultato finale e basta: se questa opera sono andato a riprenderla dopo 20 anni (nuova edizione e DVD) qualcosa deve pure “avere“, e sono sicuro che sarai orgoglioso di esserne stato partecipe con il tuo lavoro.

------------------

kyosuke_n1

 
 

GARION

Messaggio numero 25974

Creato il: 13/12/2013
10:39:39

Eccomi. Per il “like or love“, era così in originale. Nel senso che in mezzo ai caratteri giapponesi c'è proprio quella frase scritta in inglese (proprio in inglese, non una semplice trascrizione fonetica).
Per il “non spaventarti“, è come hai intuito tu. Kyosuke sta per rivelarle dei poteri ESP e quindi mette in guardia Madoka.

------------------

garion

 
 

KYOSUKE_N1

Messaggio numero 25973

Creato il: 10/12/2013
21:36:26

Oggi mi è arrivato l'ultimo volumetto della nuova Edizione della J-Pop (il numero 10).
Alla fine di tutto questo bel “viaggio“, che ne pensate della “nuova edizione“? Cosa ne pensate del “nuovo“ finale esteso? Vi è piaciuto?

Alcuni miei pareri: La nuova riedizione l'ho trovata molto bella, in definitiva gli darei un bel 9-.

Ottima carta, qualità molto buona dell'albo in se, una sovra-copertina lucida che la rende di “qualità“, e l'idea di scrivere il “nome delle testata“ mettendo i volumetti uno vicino all'altro (anche se non è certo una novità) l'ho molto apprezzata.
Il “-“ lo do perché nonostante (credo) l'editore abbia dovuto “portare“ in Italia senza nessun intervento l'edizione che uscì in Giappone diversi anni fa, le copertina sono “monotematiche“; compare sempre e solo Madoka (salvo in un numero dove c'è anche Kyosuke). Ovviamente apprezzo Madoka , ma non è certo la protagonista assoluta della storia... Avessero messo un protagonista per copertina avrei apprezzato molto di più.

La nuova traduzione l'ho molto apprezzata, l'inserimento dei “titoli onorifici“ Giapponesi la condivido a pieno.

Per il finale: (se non lo sapete, non lo avete ancora letto non volete sapere nulla non proseguite)

Ho trovato in internet la versione per il mercato UK e quindi già l'avevo letto.
Inizio comunque con il ringraziare la J-Pop per averci permesso di poterla leggere. Aggiunge qualcosa alla storia senza dover per forza “essere una rivoluzione“... anzi, visto che nella versione Anime, come si è discusso in altre sedi, il famoso triangolo non ha trovato una vera e chiara soluzione (salvo i 2 film successivi), e che nella prima versione del Manga “era comunque mancate in qualcosa“, questo finale esteso almeno mette un po di cose a “posto“, e anzi permette di intavolare altre discussioni:
Ad esempio: Alla fine Hikaru rinfaccia a Madoka di non avergli detto che Kyosuke era innamorata di lei...e basta ! Non mi sembra che faccia intendere che ha capito che Madoka in qualche modo contraccambia ! A leggere non si direbbe, infatti la parte in cui dice a Kyosuke che “é dura non essere corrisposti“ rimane; quindi alla fine sembra che Madoka la passi “liscia“ mentre Kyosuke si prende un bel sberlone

Vorrei però discutere con il traduttore (non è un frequentatore del Forum?) del perché abbia lasciato “Like or Love“, senza nessuna traduzione... Nella versione Giapponese era così? In lingua inglese? “Affetto o Amore“ mi sembrava potesse essere usato...no?
Inoltre nella versione Inglese che avevo trovato l'ultima frase di Kyosuke era (pressapoco): “Non essere sorpresa quando sentirai questo, va bene? A dire la verità... Io...“... Mentre nella traduzione che ho appena letto gli dice di “non spaventarsi“... E' una libera interpretazione? Nel senso: in quello che ho letto in inglese sembra quasi che gli dica qualcosa di “banale“ (possiamo dire così)... mentre in questa che ho appena letto “l'avvisa di non avere reazioni esagerate“?

------------------

kyosuke_n1

 
 

< Discussione precedente

Stampa la pagina

Discussione successiva >


(Sei a pagina 1 di 1)  1

Kimagure Orange Road © Izumi Matsumoto/Shueisha/NTV/VAP/Toho/Studio Pierrot