Attendere: caricamento in corso

 

Benvenuto su www.orangeroad.it. Oggi è martedì 21 novembre 2017, ore

   

KOR Forum > FREE > 1989/09 ANIVERSARIO

Messaggi: 31    Letture: 226

FREE > 1989/09 ANIVERSARIO

< Discussione precedente

Mostra i posts dal più recente al primo

Discussione successiva >

ARTONIO77

Messaggio numero 10246

Creato il: 14/03/2009
16:08:34

Quest'anno cadono i 20 anni dalla prima messa in onda di kor su mediaset(allora fininvest),sperare in una messa in onda per festeggiare l'evento?.Mi sa che chiedo troppo,tenendo conto che durante gli anni 90 lo hanno mandato in onda a orari assurdi.Nell' 94 lo passavano di mattina!!!!!

------------------

artonio77

 
 

OCEAN81

Messaggio numero 10247

Creato il: 14/03/2009
18:29:36

MESSAGGIO CITATO (artonio77)

Quest'anno cadono i 20 anni dalla prima messa in onda di kor su mediaset(allora fininvest),sperare in una messa in onda per festeggiare l'evento?.Mi sa che chiedo troppo,tenendo conto che durante gli anni 90 lo hanno mandato in onda a orari assurdi.Nell' 94 lo passavano di mattina!!!!!

La mediaset sta attualmente mandando in onda KOR su Boing, e appena finisce la serie ricomincia dopo poco...mi sembra troppo chiederlo su addirittura 2 emittenti...comunque e' alle 22.30 nell indecorosa versione censurata...per cio che mi riguarda i master di quell edizione dovrebbero essere buttati...e' un insulto a KOR altro che celebrazione...

------------------

Frank

 
 

ALE2

Messaggio numero 10248

Creato il: 14/03/2009
18:37:45

MESSAGGIO CITATO (ocean81)

...comunque e' alle 22.30 nell indecorosa versione censurata...per cio che mi riguarda i master di quell edizione dovrebbero essere buttati...e' un insulto a KOR altro che celebrazione...

Concordo!

------------------

Ale

 
 

MAUROFIORE

Messaggio numero 10252

Creato il: 14/03/2009
21:47:07

Ma poi dico: nel 2009 ancora ritengono la versione originale di KOR troppo osè, troppo giapponese o troppo diseducativa?
Sarà che questa è la versione che hanno, e quindi questa mandano in onda, ma solo pensarci mi infastidisce. L' arroganza di dicedire autonomamente che bisognava censurare per non sconvolgere le giovani menti dei fininvest-boys...certo sono passati 20 anni, ma quello che hanno fatto rimarrà per sempre una cosa allucinante.

------------------

maurofiore

 
 

ARTONIO77

Messaggio numero 10253

Creato il: 14/03/2009
22:10:53

Ocean 81 faccio meaculpa,mi ero dimenticato di boing.Mi sa che sto perdendo colpi ,comunque tra mediaset e boing c'e' l'imbarazzo della scelta per gli orari strambi.Pensa che su cooltoon(credo si scriva cosi) un canale sky passano ROBOTECH alle 2 di notte!!!!.

------------------

artonio77

 
 

JOEBADG

Messaggio numero 10255

Creato il: 14/03/2009
23:39:19

MESSAGGIO CITATO (maurofiore)

Ma poi dico: nel 2009 ancora ritengono la versione originale di KOR troppo osè, troppo giapponese o troppo diseducativa?

il secondo ke hai detto è un difetto davvero imperdonabile x un cartone giapponese... sempre secondo l'ottica mediaset...

------------------

joebadg

 
 

MAUROFIORE

Messaggio numero 10256

Creato il: 15/03/2009
00:14:58

Infatti joe...ma come si permettono questi giapponesi di inserire la loro cultura negli anime che producono

------------------

maurofiore

 
 

SXMO

Messaggio numero 10257

Creato il: 15/03/2009
01:17:59

MESSAGGIO CITATO (ocean81)

La mediaset sta attualmente mandando in onda KOR su Boing, e appena finisce la serie ricomincia dopo poco...mi sembra troppo chiederlo su addirittura 2 emittenti...comunque e' alle 22.30 nell indecorosa versione censurata...per cio che mi riguarda i master di quell edizione dovrebbero essere buttati...e' un insulto a KOR altro che celebrazione...

ma io la versione stravolta e censurata in fondo non la brucerei anche perchè è anche quella che mi ha e ci ha stregato per la maggior parte di noi , poi è verissimo che il solo sentirla mi fa senso ma se per ora è unico mezzo (tanto ***iaset non ricomprerebbe i diritti dalla yamato per qualcosa che gia ha e hanno fatto loro) che utilizzano per diffonderlo nella tv di massa mi sta anche bene,
poi fra qualche anno quel bambino che provera oggi anche un pò di quel sentimento che ha suscitato in noi comincera a ricercare e scoprire la vera anima di kor e da quel momento sarà un crescendo di emozioni .
per me è stato più o meno cosi e credo anche per qualcuno altro no?

------------------

By Sxm

 
 

OCEAN81

Messaggio numero 10261

Creato il: 15/03/2009
05:16:03

MESSAGGIO CITATO (artonio77)

Ocean 81 faccio meaculpa,mi ero dimenticato di boing.Mi sa che sto perdendo colpi ,comunque tra mediaset e boing c'e' l'imbarazzo della scelta per gli orari strambi.Pensa che su cooltoon(credo si scriva cosi) un canale sky passano ROBOTECH alle 2 di notte!!!!.

Eh eh...figurati...purtroppo boing e' studiato per bambini,come forse e' anche giusto che sia...per gli orari strani...beh...e' una ***a ma tanto e' cosi',la roba buona, se vogliamo, e',e' sempre stata e forse sara', di nicchia, e per pochi......per cio che riguarda la versione edulcorata, non so, e' un ricordo dell esistenza di questo anime, ma non mi innamorai di quella...anzi mi piaceva pure poco...ho amato prima il manga e poi le vhs dynamics....

------------------

Frank

 
 

MEKETH

Messaggio numero 10279

Creato il: 15/03/2009
19:47:21

MESSAGGIO CITATO (sxmo)

poi fra qualche anno quel bambino che provera oggi anche un pò di quel sentimento che ha suscitato in noi comincera a ricercare e scoprire la vera anima di kor e da quel momento sarà un crescendo di emozioni .
per me è stato più o meno cosi e credo anche per qualcuno altro no?

è vero quello che dici, tutti noi abbiamo conosciuto Kor grazie a quella versione. Personalmente la mia riscoperta è passata dal manga ....ma apprezzavo l'anime già prima. Adesso francamente mi trovo nella situazione, dopo aver completato ieri la visione tranquilla di Kor (le ultime puntate mi ha tradito....speravo di gustarmele con calma e quasi distacco, invece mi son lasciato trasportare dagli eventi....come la prima volta. Per inciso continuo a ritenere che arrivi alla fine in maniera un pò brusca. Un paio di episodi in più non avrebbero guastato.), dicevo mi trovo nella situazione di esitare a vedere Ahnk per il doppiaggio...
Non sono poi così sicuro con un bambino di oggi e men che meno di domani, visto come stan crescendo, apprezzerà Kor come noi. Lo stato mentale che accompagna Kor è riferito ad un mondo, ad un sistema di valori, ad un modo di pensare e rapportarsi agli altri che sta scomparendo de facto. Dubito che uno che cresce a pane e gormiti, che a 14 (o poco su di lì) anni ha già fatto tutto quello che c'è da fare con l'altro sesso, più altre brutture a cui sono sottoposti di vario genere, possa apprezzare Kor...
Facci caso: quante persone sotto i 20 anni vedi in questo forum? E poi ormai nello stesso giappone gli anime sono quasi usa-e-getta, figurati da noi, in particolare le produzioni pessime che passano su ***iaset....quelli che guardavano i pokemon 10 anni fa ora manco si ricordano cos'erano, non sono più molto abituati a pensare a quello che vedono e a ripensarci, tanto finito uno comincia un'altro simile a quello prima.
Non fraintendiamo: se anche solo uno di quelli che lo vedrà, se riuscirà a vederlo, visto che in tv non è facile e non si andranno certo a comprare Kor, al massimo Onepiece o Narutto, Death note per i più appassionati, se anche solo uno ne fosse preso metà di come lo siamo noi, sarei contento.

Sotto certi aspetti concordo con Ocean, certe cose rimangono per una ristretta cerchia di appassionati, purtroppo...

------------------

meketh

 
 

SXMO

Messaggio numero 10281

Creato il: 15/03/2009
21:43:19

MESSAGGIO CITATO (meketh)

è vero quello che dici, tutti noi abbiamo conosciuto Kor grazie a quella versione. Personalmente la mia riscoperta è passata dal manga ....ma apprezzavo l'anime già prima. Adesso francamente mi trovo nella situazione, dopo aver completato ieri la visione tranquilla di Kor (le ultime puntate mi ha tradito....speravo di gustarmele con calma e quasi distacco, invece mi son lasciato trasportare dagli eventi....come la prima volta. Per inciso continuo a ritenere che arrivi alla fine in maniera un pò brusca. Un paio di episodi in più non avrebbero guastato.), dicevo mi trovo nella situazione di esitare a vedere Ahnk per il doppiaggio...
Non sono poi così sicuro con un bambino di oggi e men che meno di domani, visto come stan crescendo, apprezzerà Kor come noi. Lo stato mentale che accompagna Kor è riferito ad un mondo, ad un sistema di valori, ad un modo di pensare e rapportarsi agli altri che sta scomparendo de facto. Dubito che uno che cresce a pane e gormiti, che a 14 (o poco su di lì) anni ha già fatto tutto quello che c'è da fare con l'altro sesso, più altre brutture a cui sono sottoposti di vario genere, possa apprezzare Kor...
Facci caso: quante persone sotto i 20 anni vedi in questo forum? E poi ormai nello stesso giappone gli anime sono quasi usa-e-getta, figurati da noi, in particolare le produzioni pessime che passano su ***iaset....quelli che guardavano i pokemon 10 anni fa ora manco si ricordano cos'erano, non sono più molto abituati a pensare a quello che vedono e a ripensarci, tanto finito uno comincia un'altro simile a quello prima.
Non fraintendiamo: se anche solo uno di quelli che lo vedrà, se riuscirà a vederlo, visto che in tv non è facile e non si andranno certo a comprare Kor, al massimo Onepiece o Narutto, Death note per i più appassionati, se anche solo uno ne fosse preso metà di come lo siamo noi, sarei contento.

Sotto certi aspetti concordo con Ocean, certe cose rimangono per una ristretta cerchia di appassionati, purtroppo...

purtroppo di fondo mi ritrovo molto in quello che scrivi meketh, soltanto che quando ho scritto il post volevo/speravo e sono stato molto positivo.
ogni gioventu ha i propi valori ed è molto facile cascare nel classica frase “ai miei tempi“ perchè penso che sia difficile comprendere a pieno se non vissuta in prima persona, cosi da capire che pressioni ci siano e quali valvole di sfogo necessitano per mantenere una sorta equilibrio.
cmq mi dispiace che maggiormente che ora sia enfatizzato aspetto del sesso nella gioventu d'oggi per causa di molti fattori (tv e marketing in primis) cosi da fargli rovinare forse la parte dei ricordi più belli, invece per i comportamenti violenti c'erano anche alla mia età soltanto che i media gli davano peso solo se erano di rilievo invece di creare un continuo stato di terrore in modo da tenerci in sottoscacco.

ripensando a cosa ci propinavano anch'io ho seguito una miriade di cartoni che passavano e la maggiorparte non li ricordo neanchè cosa erano (mentre scrivo mi vengono in mente i gyagio? e tanti altri cmq cose che non riguarderei neanche per sbaglio) quello fa parte del semplice consumismo che poi ci inducevano a farci comprare come ora per loro.

ritornando a noi anch'io sto rivedendo e rileggendo kor con molta tranquillita (sono al 20ep e 5 manga) dicamo in slow motion propio per cogliere il più possibile (che belloooooooooooooooo!!!) e quando arrivero ad anhk (ma anche 2 oav) i primi minuti sentendo la doppiatura di ***aset avrò il maldistomaco, però è quello che abbiamo pace

p.s. è vero se avessero fatto qualche episopio in più tratto dal manga (soprattutto dal 150 al 154 capitolo il viaggio dai nonni e la visita alla tomba della madre di kyo, lo trovo cruciale) non sarebbe guastato cmq non arrivando al numero di m.i.

------------------

By Sxm

 
 

ARTONIO77

Messaggio numero 10286

Creato il: 15/03/2009
22:56:38

MESSAGGIO CITATO (ocean81)

Eh eh...figurati...purtroppo boing e' studiato per bambini,come forse e' anche giusto che sia...per gli orari strani...beh...e' una ***a ma tanto e' cosi',la roba buona, se vogliamo, e',e' sempre stata e forse sara', di nicchia, e per pochi......per cio che riguarda la versione edulcorata, non so, e' un ricordo dell esistenza di questo anime, ma non mi innamorai di quella...anzi mi piaceva pure poco...ho amato prima il manga e poi le vhs dynamics....

Hai proprio ragione,ma credo che sia un discorso che riguarda la tv per ragazzi e lo spazio riservato agli anime.Una volta gli spazi nei palinsesti mediaset erano maggiori,2 ore il pomeriggio,la mattina,bim bum bam,ciao ciao,poi durante gli anni 90 e' andato tutto a scemare fino all inizio del nuovo millenio con gli spazi ridotti al minimo .La tv e' battuta in ritirata x quanto riguarda programmi per ragazzi e animazione da un po' di anni.

Ps: forse e il caso di ricorrere al gin sen per non perdere colpi

------------------

artonio77

 
 

JOEBADG

Messaggio numero 10288

Creato il: 16/03/2009
02:55:06

MESSAGGIO CITATO (meketh)

èNon sono poi così sicuro con un bambino di oggi e men che meno di domani, visto come stan crescendo, apprezzerà Kor come noi. Lo stato mentale che accompagna Kor è riferito ad un mondo, ad un sistema di valori, ad un modo di pensare e rapportarsi agli altri che sta scomparendo de facto. Dubito che uno che cresce a pane e gormiti, che a 14 (o poco su di lì) anni ha già fatto tutto quello che c'è da fare con l'altro sesso, più altre brutture a cui sono sottoposti di vario genere, possa apprezzare Kor...

Condivido tutto ciò ke hai detto nel post meketh, ma soprattutto il passaggio ke ho quotato: kor non colpirebbe gli adolescenti di oggi come colpì bambini e adolescenti di ieri, semplicemente perchè non riuscirebbero ad immedesimarsi nei personaggi e a comprendere il modo di comportarsi... ad esempio madoka e kyosuke ke arrossiscono perchè si sfiorano le mani mentre lavano i piatti all'abcb, madoka ke si imbarazza entrando nello spogliatoio mente kyo si sta cambiando... sono stati d'animo ke noi ventenni e ancor di più i trentenni di oggi comprendiamo perchè li abbiamo provati a suo tempo... i 14enni di oggi, vedendo scene del genere, si skianterebbero dalle risate perckè molti di loro a quell'età non solo hanno già dato il primo bacio, ma hanno già avuto la loro prima esperienza sessuale (di solito tra il primo e la seconda passa meno di un mese.... x quelli più all'“antica“ )

ecco... sto parlando come un vecchio bacchettone... mannaggia a me... ma tutta questa superficialità nel vivere queste emozioni irripetibili mi disgusta!

alla fin fine non è colpa loro, ma di quello ke li circonda e ke non gli offre alternative... a 15 anni un ragazzino è molto influenzabile... e non è x niente bello essere una pecora nera! (o x meglio dire bianca...)

------------------

joebadg

 
 

ALE2

Messaggio numero 10293

Creato il: 16/03/2009
10:35:08

MESSAGGIO CITATO (meketh)

è vero quello che dici, tutti noi abbiamo conosciuto Kor grazie a quella versione. Personalmente la mia riscoperta è passata dal manga ....ma apprezzavo l'anime già prima. Adesso francamente mi trovo nella situazione, dopo aver completato ieri la visione tranquilla di Kor (le ultime puntate mi ha tradito....speravo di gustarmele con calma e quasi distacco, invece mi son lasciato trasportare dagli eventi....come la prima volta. Per inciso continuo a ritenere che arrivi alla fine in maniera un pò brusca. Un paio di episodi in più non avrebbero guastato.), dicevo mi trovo nella situazione di esitare a vedere Ahnk per il doppiaggio...
Non sono poi così sicuro con un bambino di oggi e men che meno di domani, visto come stan crescendo, apprezzerà Kor come noi. Lo stato mentale che accompagna Kor è riferito ad un mondo, ad un sistema di valori, ad un modo di pensare e rapportarsi agli altri che sta scomparendo de facto. Dubito che uno che cresce a pane e gormiti, che a 14 (o poco su di lì) anni ha già fatto tutto quello che c'è da fare con l'altro sesso, più altre brutture a cui sono sottoposti di vario genere, possa apprezzare Kor...
Facci caso: quante persone sotto i 20 anni vedi in questo forum? E poi ormai nello stesso giappone gli anime sono quasi usa-e-getta, figurati da noi, in particolare le produzioni pessime che passano su ***iaset....quelli che guardavano i pokemon 10 anni fa ora manco si ricordano cos'erano, non sono più molto abituati a pensare a quello che vedono e a ripensarci, tanto finito uno comincia un'altro simile a quello prima.
Non fraintendiamo: se anche solo uno di quelli che lo vedrà, se riuscirà a vederlo, visto che in tv non è facile e non si andranno certo a comprare Kor, al massimo Onepiece o Narutto, Death note per i più appassionati, se anche solo uno ne fosse preso metà di come lo siamo noi, sarei contento.

Sotto certi aspetti concordo con Ocean, certe cose rimangono per una ristretta cerchia di appassionati, purtroppo...

Acc. questa discussione mi ricorda molto il vecchio topic “giorni nostri“.
Quello che dici fa molto male ma purtroppo è la dura verità. Oggi la maggior parte (non tutti per fortuna) classificherebbero KOR come una cavolata proprio perché incapaci di comprendere quelle situazioni. Perché aspettare 48 episodi per un bacio? Solitamente il bacio si da il primo giorno poi viene tutto il resto! Un moderno Kyosuke ci avrebbe provato al massimo una settimana con Madoka e se non ci stava si sarebbe buttato su Hikaru, oppure si sarebbe fatto prima Hikaru e poi si rarebbe buttato su Madoka!
Per loro l'imbarazzo delle mani che si sfiorano o del rimanere soli sono inconcepibili proprio perché non hanno il concetto di “imbarazzo“.
Lo so che è facile dire “ai miei tempi era più bello“ ma in un certo senso a me piaceva di più perché era tutto più lento e avevi molto più tempo per goderti le emozioni. Ti innamoravi di una ragazza, iniziavano i primi approcci imbarazzati e poi forse ti “mettevi insieme“. Si usciva insieme e ci si teneva per mano, per il primo bacio c'era da sudare minimo una settimana! Sesso poi non se ne parlava nemmeno! L'innamoramento durava di più perché ogni giorno c'era una nuova scoperta ed un avvicinarsi di più. Oggi le storie sono come il latte, apri subito il cartone e se non lo bevi tutto entro qualche giorno va a male! Questo perché ai 14/15enni medi dopo una settimana l'unica esperienza che non hanno ancora provato è il sesso di gruppo! Come si può pretendere che capiscano storie alla KOR? Se mi mettessi a raccontare ad uno di loro le mie avventure sentimentali da 14enne mi darebbero dello s***to!
Oggi spopolano le serie usa e getta, piene di azione e combattimenti ma mancanti di tutto il resto. è vero, c'erano anche ai nostri tempi ma non erano le uniche. Anche io mi ricodo vagamente i J.I. Joe che erano una gran ***ata (un cartone di guerra dove non moriva mai nessuno!) ma sono sicuro che tutti noi ci ricordiamo bene più di una serie oltre a KOR. Chiedi ad un quindicenne di oggi e si ricorderà solo qualche serie come io mi ricordo i J.I. Joe! Non è colpa sua, è che se la TV gli propina solo questo come fa a ricordarsi dell'altro?
In giappone anche se stanno facendo molte più porcherie continuano a produrre serie alla KOR, basta vedere Suzuka o Clannad per dirne 2, solo che noi non le vedremo mai, proprio perché verrebbero capite da troppo pochi adolescenti quindi “no profit“
è anche vero che non è colpa loro però, ma del mondo in cui stanno crescendo. Forse è anche un po' colpa nostra e dei genitori di oggi che essendo cresciuti nel “proibizionismo“ danno ai figli tutte le libertà e non hanno tempo di trasmettegli valori, quindi li piazzano davanti alla TV che tutti ben sappiamo cosa trasmette!

------------------

Ale

 
 

ABCB73

Messaggio numero 10295

Creato il: 16/03/2009
12:38:36

MESSAGGIO CITATO (ale2)

Acc. questa discussione mi ricorda molto il vecchio topic “giorni nostri“.
Quello che dici fa molto male ma purtroppo è la dura verità. Oggi la maggior parte (non tutti per fortuna) classificherebbero KOR come una cavolata proprio perché incapaci di comprendere quelle situazioni. Perché aspettare 48 episodi per un bacio? Solitamente il bacio si da il primo giorno poi viene tutto il resto! Un moderno Kyosuke ci avrebbe provato al massimo una settimana con Madoka e se non ci stava si sarebbe buttato su Hikaru, oppure si sarebbe fatto prima Hikaru e poi si rarebbe buttato su Madoka!
Per loro l'imbarazzo delle mani che si sfiorano o del rimanere soli sono inconcepibili proprio perché non hanno il concetto di “imbarazzo“.
Lo so che è facile dire “ai miei tempi era più bello“ ma in un certo senso a me piaceva di più perché era tutto più lento e avevi molto più tempo per goderti le emozioni. Ti innamoravi di una ragazza, iniziavano i primi approcci imbarazzati e poi forse ti “mettevi insieme“. Si usciva insieme e ci si teneva per mano, per il primo bacio c'era da sudare minimo una settimana! Sesso poi non se ne parlava nemmeno! L'innamoramento durava di più perché ogni giorno c'era una nuova scoperta ed un avvicinarsi di più. Oggi le storie sono come il latte, apri subito il cartone e se non lo bevi tutto entro qualche giorno va a male! Questo perché ai 14/15enni medi dopo una settimana l'unica esperienza che non hanno ancora provato è il sesso di gruppo! Come si può pretendere che capiscano storie alla KOR? Se mi mettessi a raccontare ad uno di loro le mie avventure sentimentali da 14enne mi darebbero dello s***to!
Oggi spopolano le serie usa e getta, piene di azione e combattimenti ma mancanti di tutto il resto. è vero, c'erano anche ai nostri tempi ma non erano le uniche. Anche io mi ricodo vagamente i J.I. Joe che erano una gran ***ata (un cartone di guerra dove non moriva mai nessuno!) ma sono sicuro che tutti noi ci ricordiamo bene più di una serie oltre a KOR. Chiedi ad un quindicenne di oggi e si ricorderà solo qualche serie come io mi ricordo i J.I. Joe! Non è colpa sua, è che se la TV gli propina solo questo come fa a ricordarsi dell'altro?
In giappone anche se stanno facendo molte più porcherie continuano a produrre serie alla KOR, basta vedere Suzuka o Clannad per dirne 2, solo che noi non le vedremo mai, proprio perché verrebbero capite da troppo pochi adolescenti quindi “no profit“
è anche vero che non è colpa loro però, ma del mondo in cui stanno crescendo. Forse è anche un po' colpa nostra e dei genitori di oggi che essendo cresciuti nel “proibizionismo“ danno ai figli tutte le libertà e non hanno tempo di trasmettegli valori, quindi li piazzano davanti alla TV che tutti ben sappiamo cosa trasmette!

Dovrei quotarvi tutti! ognuno di voi ha detto un sacco di cose che condivido o riportato esperienze/situazioni/opinioni che ci accomunano e che mi trovano in sintonia con quanto avete scritto. Alcuni di voi per capacità di sintesi ed espressione di concetti potrebbero essere giornalisti o comunque lavorare in ambito letterario o simile (...esagero?...battete un colpo se ci sono andato vicino). Anche per questo mi piace seguire il kor forum, ne visito anche altri ma le risposte spesso sembrano telegrammi dove le immagini allegate e le citazioni (più o meno coerenti col post) la fanno da padrone. Non voglio generalizzare ma l'età media influenza questo modo di postare. Poco approfondimento a discapito della velocità. Proprio a proposito di questo vorrei dire qualcosa dopo l'esemplare sintesi di ale2. Il lento evolversi delle situazioni e la crescita progressiva di situazioni, emozioni e sentimenti. L'apprezzare le piccole cose è probabilmente il modo migliore per gustare appieno le emozioni, stare con una persona, “crescere“ insieme e costruire un rapporto coi tempi giusti dà “spessore“ ai sentimenti. Mi vengono in mente alcuni commenti che ho letto su Byousuke 5 cm che criticavano l'inesistenza della trama, ma è questo il bello (oltre ad una qualità di animazione, regia, immagini, colori...che lo possono far definire un capolavoro), la realtà della rappresentazione dello scorrere del tempo del primo episodio (gli altri due mi hanno convinto meno ma ci sono anche altri elementi), che io trovo quasi sublime...., mi sono impersonato nel protagonista in modo incredibile....ricorcando i miei tempi delle medie....ma io ho 35 anni, tornando al disorso dell'età.
Poi che dire di K.o.r.... 48 puntate per un bacio, ma che bacio! Spiace veramente che molti adolescenti non siano in grado di avvicinarsi ad opere di questo tipo, apprezzando cose come quelle che hai descritto (i tempi dell'innamoramento e le nostre avventure sentimentali “s***te”), ma del resto gli '80 son diversi dai '90, dai '70 e così via, ognuno ha la sua “epoca”, questo è naturale. Però comunque credo ci sia un solco tra questa generazione e la nostra (e quelle prima), che porta a tutto quello detto da voi. Parlando così mi sento anch'io bacchettone, ma i valori non sono merce e vanno trasmessi dagli adulti, con un po' di imbarazzo e/o pudore il loro gusto crescerebbe, spiace che si perdano momenti che non possono essere ripetuti. Ma noi imperterriti dobbiamo parlare e divulgare ciò che ci piace, qualcuno ci “seguirà”!
P.S. Ve lo chiedo perché ho letto diversi vs. post a riguardo (mi ricordo di ocean81): mi potete consigliare una chitarra (non elettrica) adatta per un neofita come me, che abbia un buon rapporto qualità prezzo? Non ho tempo di prendere lezioni e vorrei tentare (poi accetto consigli) di essere autodidatta, anche perché lo faccio solo per me stesso, per hobby. E' una cosa che volevo già fare tanto tempo fa, poi avevo abbandonato per tutta una serie di motivi, ma nel giro di pochi giorni ho sentito suonare una persona, rivisto Actarus (!?) e mi si è accesa la lampadina. Grazie.

------------------

abcb73

 
 

ENKY85

Messaggio numero 10296

Creato il: 16/03/2009
12:59:10

MESSAGGIO CITATO (abcb73)

P.S. Ve lo chiedo perché ho letto diversi vs. post a riguardo (mi ricordo di ocean81): mi potete consigliare una chitarra (non elettrica) adatta per un neofita come me, che abbia un buon rapporto qualità prezzo? Non ho tempo di prendere lezioni e vorrei tentare (poi accetto consigli) di essere autodidatta, anche perché lo faccio solo per me stesso, per hobby. E' una cosa che volevo già fare tanto tempo fa, poi avevo abbandonato per tutta una serie di motivi, ma nel giro di pochi giorni ho sentito suonare una persona, rivisto Actarus (!?) e mi si è accesa la lampadina. Grazie.

mmm. come chitarra non elettrica potrei consigliarti un Ibanez, dove costa un pochino (diciamo che partono dai 150 in su), ma e' un sinonimo di qualita'. Intorno agli stessi prezzi puoi trovare le yamaha che se sei agli inizi sono eccellenti. Poi Boh c'è l'imbarazzo della scelta . Io personalmente ho usato solo queste 2 chitarre e come te ho fatto tutto da autodidatta anche se con scarsi risultati per colpa del poco tempo a disposizione. Con queste 2 mi son trovato piu che bene.

------------------

POTERE ALLA PAROLA!!!

 
 

ALE2

Messaggio numero 10297

Creato il: 16/03/2009
14:25:34

MESSAGGIO CITATO (abcb73)

Dovrei quotarvi tutti! ognuno di voi ha detto un sacco di cose che condivido o riportato esperienze/situazioni/opinioni che ci accomunano e che mi trovano in sintonia con quanto avete scritto. Alcuni di voi per capacità di sintesi ed espressione di concetti potrebbero essere giornalisti o comunque lavorare in ambito letterario o simile (...esagero?...battete un colpo se ci sono andato vicino). Anche per questo mi piace seguire il kor forum, ne visito anche altri ma le risposte spesso sembrano telegrammi dove le immagini allegate e le citazioni (più o meno coerenti col post) la fanno da padrone. Non voglio generalizzare ma l'età media influenza questo modo di postare. Poco approfondimento a discapito della velocità. Proprio a proposito di questo vorrei dire qualcosa dopo l'esemplare sintesi di ale2. Il lento evolversi delle situazioni e la crescita progressiva di situazioni, emozioni e sentimenti. L'apprezzare le piccole cose è probabilmente il modo migliore per gustare appieno le emozioni, stare con una persona, “crescere“ insieme e costruire un rapporto coi tempi giusti dà “spessore“ ai sentimenti. Mi vengono in mente alcuni commenti che ho letto su Byousuke 5 cm che criticavano l'inesistenza della trama, ma è questo il bello (oltre ad una qualità di animazione, regia, immagini, colori...che lo possono far definire un capolavoro), la realtà della rappresentazione dello scorrere del tempo del primo episodio (gli altri due mi hanno convinto meno ma ci sono anche altri elementi), che io trovo quasi sublime...., mi sono impersonato nel protagonista in modo incredibile....ricorcando i miei tempi delle medie....ma io ho 35 anni, tornando al disorso dell'età.
Poi che dire di K.o.r.... 48 puntate per un bacio, ma che bacio! Spiace veramente che molti adolescenti non siano in grado di avvicinarsi ad opere di questo tipo, apprezzando cose come quelle che hai descritto (i tempi dell'innamoramento e le nostre avventure sentimentali “s***te”), ma del resto gli '80 son diversi dai '90, dai '70 e così via, ognuno ha la sua “epoca”, questo è naturale. Però comunque credo ci sia un solco tra questa generazione e la nostra (e quelle prima), che porta a tutto quello detto da voi. Parlando così mi sento anch'io bacchettone, ma i valori non sono merce e vanno trasmessi dagli adulti, con un po' di imbarazzo e/o pudore il loro gusto crescerebbe, spiace che si perdano momenti che non possono essere ripetuti. Ma noi imperterriti dobbiamo parlare e divulgare ciò che ci piace, qualcuno ci “seguirà”!
P.S. Ve lo chiedo perché ho letto diversi vs. post a riguardo (mi ricordo di ocean81): mi potete consigliare una chitarra (non elettrica) adatta per un neofita come me, che abbia un buon rapporto qualità prezzo? Non ho tempo di prendere lezioni e vorrei tentare (poi accetto consigli) di essere autodidatta, anche perché lo faccio solo per me stesso, per hobby. E' una cosa che volevo già fare tanto tempo fa, poi avevo abbandonato per tutta una serie di motivi, ma nel giro di pochi giorni ho sentito suonare una persona, rivisto Actarus (!?) e mi si è accesa la lampadina. Grazie.

Eh si, il solco tra le generazioni è molto grande, il fatto è che tutto il mondo sta andando troppo veloce. Se ci pensate tra la generazione dei '70 e degli '80 non c'erano tantissime differenze, al massimo tra i '60 e gli '80. Mentre tra gli '80 e i '90 c'è un abisso! E già si notano differenze anche dal '95 a oggi!
Interet e la tecnologia hanno certamente contribuito ad accelerare il tutto ma di questo passo dove finiremo?
Tra un po' la storia tra un ragazzo e una ragazza si consumerà nel giro di un giorno! Non vorrei che finissimo come nel romanzo “The Running Man“ di Richard Backman (alias Steven King) dove esistevano i contratti matrimoniali che duravano un paio di anni e le Trivù (non è un errore erano tv tridimensionali) presenti in ogni casa che servivano a controllare le masse con programmi estremamente stupidi o violenti.
Non mi piace la piega che stanno prendendo le cose. Vedo sempre più 15 rin***iti da “grandi fratelli“ o con una vita sociale solo in “facebook“. Vedo miei amici ventenni che si amano alla follia, parlano di matrimonio e vanno a vivere insieme e poi si odiano, non si vogliono più vedere e si accusano di essersi rovinati la vita a vicenda. Tutto in meno di un anno!
Hanno concentrato in un solo anno quello che i miei coetanei arrivano a fare in 10 o 20 anni!
Come si può pretendere che una simile generazione apprezzi la poesia di KOR? Non dico che non ne abbiano l'intelligenza per capirla ma sicuramente non ne hanno ne i mezzi ne le conoscenze. Finchè la società continua a mostrare come esempi persone di un'ignoranza bestiale (vedi Grande Fratello o personaggi televisivi come Flavia Vento per non citare i politici) come cavolo volete che facciano gli adolescenti a sviluppare un minimo di cultura?
Io non ho la pretesa di dire che gli anni '80 erano i migliori perché forse i '60 e i '70 erano anche meglio, non lo so. Sicuramente però non mi piacciono per nulla i tempi moderni dove sta andando tutto a rotoli.

Chiudo perché sennò divento noioso, comunque per le chitarre il grande esperto è Ocean, il al massimo so suonare il capanello ed il clacson...

------------------

Ale

 
 

CHRIS1710

Messaggio numero 10299

Creato il: 16/03/2009
15:29:23

MESSAGGIO CITATO (maurofiore)

Infatti joe...ma come si permettono questi giapponesi di inserire la loro cultura negli anime che producono

Gia'!E se ci pensiamo nessuno a chiesto a Fininvest/mediaset di acquistare i diritti per poi smembrare Kor a proprio piacimento!!!

------------------

Chris 1710

 
 

CHRIS1710

Messaggio numero 10300

Creato il: 16/03/2009
15:58:40

MESSAGGIO CITATO (joebadg)


ecco... sto parlando come un vecchio bacchettone... mannaggia a me... ma tutta questa superficialità nel vivere queste emozioni irripetibili mi disgusta!

alla fin fine non è colpa loro, ma di quello ke li circonda e ke non gli offre alternative... a 15 anni un ragazzino è molto influenzabile... e non è x niente bello essere una pecora nera! (o x meglio dire bianca...)

Sai Joe....non e' che ragioni come un vecchio bacchettone.Anche io la penso nel tuo stesso modo e l'unica cosa che mi spiace per la gioventu'di oggi(che matusa )e' che arriveranno a 20/25anni carichi di noia perche' avranno bruciato qualsiasi tappa/traguardo possibile-emozioni usa e getta.E magari non ne avranno neanche un ricordo.

------------------

Chris 1710

 
 

ABCB73

Messaggio numero 10301

Creato il: 16/03/2009
16:19:39

MESSAGGIO CITATO (ale2)

Eh si, il solco tra le generazioni è molto grande, il fatto è che tutto il mondo sta andando troppo veloce. Se ci pensate tra la generazione dei '70 e degli '80 non c'erano tantissime differenze, al massimo tra i '60 e gli '80. Mentre tra gli '80 e i '90 c'è un abisso! E già si notano differenze anche dal '95 a oggi!
Interet e la tecnologia hanno certamente contribuito ad accelerare il tutto ma di questo passo dove finiremo?
Tra un po' la storia tra un ragazzo e una ragazza si consumerà nel giro di un giorno! Non vorrei che finissimo come nel romanzo “The Running Man“ di Richard Backman (alias Steven King) dove esistevano i contratti matrimoniali che duravano un paio di anni e le Trivù (non è un errore erano tv tridimensionali) presenti in ogni casa che servivano a controllare le masse con programmi estremamente stupidi o violenti.
Non mi piace la piega che stanno prendendo le cose. Vedo sempre più 15 rin***iti da “grandi fratelli“ o con una vita sociale solo in “facebook“. Vedo miei amici ventenni che si amano alla follia, parlano di matrimonio e vanno a vivere insieme e poi si odiano, non si vogliono più vedere e si accusano di essersi rovinati la vita a vicenda. Tutto in meno di un anno!
Hanno concentrato in un solo anno quello che i miei coetanei arrivano a fare in 10 o 20 anni!
Come si può pretendere che una simile generazione apprezzi la poesia di KOR? Non dico che non ne abbiano l'intelligenza per capirla ma sicuramente non ne hanno ne i mezzi ne le conoscenze. Finchè la società continua a mostrare come esempi persone di un'ignoranza bestiale (vedi Grande Fratello o personaggi televisivi come Flavia Vento per non citare i politici) come cavolo volete che facciano gli adolescenti a sviluppare un minimo di cultura?
Io non ho la pretesa di dire che gli anni '80 erano i migliori perché forse i '60 e i '70 erano anche meglio, non lo so. Sicuramente però non mi piacciono per nulla i tempi moderni dove sta andando tutto a rotoli.

Chiudo perché sennò divento noioso, comunque per le chitarre il grande esperto è Ocean, il al massimo so suonare il capanello ed il clacson...

Ancora a segno ale2.
Poi se ti è piaciuto quel libro (mi hai incuriosito, lo cercherò) e considerato gli argomenti di cui hai parlato ti consiglio 1984 di Orwell (impegnativo eh, lo dico subito) che anche se scritto nel 1948 parlava già di grande fratello in senso “largo“ e di modello di società.
Dici di sapere suonare solo i campanelli, tornando a cosa facevamo da ragazzini...eh,eh,...quando hanno suonano il mio la sera anni fa (due volte tipo le 11.00-12.00) ancora oggi, come allora, mi scappa da ridere! pure l'orario era lo stesso..ops. Chissà da quanti oggi è reputato divertente? però era saltuario e non si faceva niente di male in fondo. Bischerate, non danni a persone o cose, tantomeno a se stessi....sempre che non ti prendessero!!
p.s. arigatou enky85 per le info

------------------

abcb73

 
 

MEKETH

Messaggio numero 10303

Creato il: 16/03/2009
16:46:34

MESSAGGIO CITATO (meketh)

Non sono poi così sicuro con un bambino di oggi e men che meno di domani, visto come stan crescendo, apprezzerà Kor come noi. Lo stato mentale che accompagna Kor è riferito ad un mondo, ad un sistema di valori, ad un modo di pensare e rapportarsi agli altri che sta scomparendo de facto. Dubito che uno che cresce a pane e gormiti, che a 14 (o poco su di lì) anni ha già fatto tutto quello che c'è da fare con l'altro sesso, più altre brutture a cui sono sottoposti di vario genere, possa apprezzare Kor...
Facci caso: quante persone sotto i 20 anni vedi in questo forum? E poi ormai nello stesso giappone gli anime sono quasi usa-e-getta, figurati da noi, in particolare le produzioni pessime che passano su ***iaset....quelli che guardavano i pokemon 10 anni fa ora manco si ricordano cos'erano, non sono più molto abituati a pensare a quello che vedono e a ripensarci, tanto finito uno comincia un'altro simile a quello prima.

In effetti ieri ho scritto questo molto di fretta, avrebbe meritato una stesura migliore.
In effetti rileggendolo...mi sembra di leggere un trentenne. Invece ne ho quasi 22. Ma è sempre stato così, per me. Quindi la sensazione di sentirsi la “pecora nera, anzi bianca“ l'ho avuta anche troppo spesso e vi assicuro che non è gradevole, essendo io proprio di quella generazione che ha cominciato quel processo (secondo me, degenerativo) che voi avete citato. Ha ragione ale2: dal '90 in poi la frattura si è fatta enorme. E vi assicuro che avendo conosciuto direttamente ciò che, a livello di materiale umano, è venuto fuori da quegli anni, non sono molto tranquillo pensando a quello che sta venendo fuori ora e potrà venire nell'immediato futuro.
Ma io sono contento che i miei genitori, i miei fratelli (che hanno grosso modo l'età di alcuni di voi) mi abbiano fatto crescere in un certo modo. Ogni sensazione, emozione, rapporto, anche amicale, ha avuto dei tempi per me a misura d'uomo, non di telefonino o di sms. S***to? Probabile che agli occhi della quasi totalità di quelli che hanno la mia età o meno sia così, ma per me è il solo modo, tanto per citare qualcuno, “di costruire un ricordo“.
Ma la velocità, l'uso di sistemi non personali di comunicazioni, l'alienazione nei casi più gravi, l'incapacità di stabilire rapporti seri e duraturi, il riferirsi a miti e simboli risibili, una certa generale mancanza di serietà quasi costante in ogni campo, come se tutto fosse un gioco a tempo, che fa da contraltare ad una irresponsabilità quasi strutturale, oltre che a una fragilità emotiva e caratteriale preoccupante, per me non sono altro che sintomi di una società di fatto decadente.
In tempi come i nostri, ovvero in un periodo storico caratterizzato dalla “palude“, non ci si può certo aspettare molto di meglio, tanto più se è così che si educa e plasma la gente.

I “vecchi tempi“ sono andati e finiti. L'unica cosa è che posso fare è gestire le cose come ritengo giusto, senza confondermi con un sistema di cose che non condivido.

------------------

meketh

 
 

CHRIS1710

Messaggio numero 10305

Creato il: 16/03/2009
17:58:38

MESSAGGIO CITATO (meketh)

In effetti ieri ho scritto questo molto di fretta, avrebbe meritato una stesura migliore.
In effetti rileggendolo...mi sembra di leggere un trentenne. Invece ne ho quasi 22. Ma è sempre stato così, per me. Quindi la sensazione di sentirsi la “pecora nera, anzi bianca“ l'ho avuta anche troppo spesso e vi assicuro che non è gradevole, essendo io proprio di quella generazione che ha cominciato quel processo (secondo me, degenerativo) che voi avete citato. Ha ragione ale2: dal '90 in poi la frattura si è fatta enorme. E vi assicuro che avendo conosciuto direttamente ciò che, a livello di materiale umano, è venuto fuori da quegli anni, non sono molto tranquillo pensando a quello che sta venendo fuori ora e potrà venire nell'immediato futuro.
Ma io sono contento che i miei genitori, i miei fratelli (che hanno grosso modo l'età di alcuni di voi) mi abbiano fatto crescere in un certo modo. Ogni sensazione, emozione, rapporto, anche amicale, ha avuto dei tempi per me a misura d'uomo, non di telefonino o di sms. S***to? Probabile che agli occhi della quasi totalità di quelli che hanno la mia età o meno sia così, ma per me è il solo modo, tanto per citare qualcuno, “di costruire un ricordo“.
Ma la velocità, l'uso di sistemi non personali di comunicazioni, l'alienazione nei casi più gravi, l'incapacità di stabilire rapporti seri e duraturi, il riferirsi a miti e simboli risibili, una certa generale mancanza di serietà quasi costante in ogni campo, come se tutto fosse un gioco a tempo, che fa da contraltare ad una irresponsabilità quasi strutturale, oltre che a una fragilità emotiva e caratteriale preoccupante, per me non sono altro che sintomi di una società di fatto decadente.
In tempi come i nostri, ovvero in un periodo storico caratterizzato dalla “palude“, non ci si può certo aspettare molto di meglio, tanto più se è così che si educa e plasma la gente.

I “vecchi tempi“ sono andati e finiti. L'unica cosa è che posso fare è gestire le cose come ritengo giusto, senza confondermi con un sistema di cose che non condivido.

Analisi e stesura semplicemente perfetta.In questa societa' la massa cerca a piene mani cio' che Andy Wahrol concesse,a qualunque persona comune:i famosi 15 minuti di notorieta'.Al giorno d'oggi però amplificati.Elevati al cubo.La tv di oggi e' un palcoscenico ideale dove la gente comune si rapporta a divi del cinema e dello spettacolo:fanno le loro apparizioni,seppur brevi,ma l'importante e' esserci.Cio' che rende tristi,e' l'idolatria e la partecipazione di altra gente comune che segue quel modello di vita.
Sai che dico Giulio...non ci si deve sentire pecore nere o bianche(si lo so' non e' facile quando veniamo additati e derisi)ma a lungo andare il tempo ci dara' ragione...per raggiungere uno scopo un obbiettivo vero reale concreto;io non ho mai sentito che esista una strada o una via di facile percorrenza.Anzi tutt'altro.E l'esperienza personale me lo ha insegnato e tutt'ora me lo sta' insegnando.La vita Reale e non quella catodica o patinata,e' una buona maestra.E tal volta i suoi insegnamenti sono crudi.
L'importante e' non aver paura.

------------------

Chris 1710

 
 

ALE2

Messaggio numero 10306

Creato il: 16/03/2009
18:08:33

MESSAGGIO CITATO (abcb73)

Ancora a segno ale2.
Poi se ti è piaciuto quel libro (mi hai incuriosito, lo cercherò) e considerato gli argomenti di cui hai parlato ti consiglio 1984 di Orwell (impegnativo eh, lo dico subito) che anche se scritto nel 1948 parlava già di grande fratello in senso “largo“ e di modello di società.
Dici di sapere suonare solo i campanelli, tornando a cosa facevamo da ragazzini...eh,eh,...quando hanno suonano il mio la sera anni fa (due volte tipo le 11.00-12.00) ancora oggi, come allora, mi scappa da ridere! pure l'orario era lo stesso..ops. Chissà da quanti oggi è reputato divertente? però era saltuario e non si faceva niente di male in fondo. Bischerate, non danni a persone o cose, tantomeno a se stessi....sempre che non ti prendessero!!
p.s. arigatou enky85 per le info

Il libro in questione (credo si chiami L'uomo in Fuga in italiano) è degli esordi di Steven King ed essenzialmente tratta di un crudele gioco a premi televisivo. l'ho citato perché la società che si era immaginato non è molto distante da quella dove forse andremo a finire (violenza legalizzata a parte).
Provvederò a recuperare 1984 anche se ormai non ho più molto tempo libero per leggere. Se vuoi qualcosa di veramente bello di King ti consiglio la serie “La Torre Nera. Sono 7 libri ( ) che ha iniziato a scrivere quando aveva 19 anni (difatti il primo non è gran che) per finire l'ultimo circa 5 anni fà ( ). è un fantasy e non centra niente con il suo solito stile ma la storia è veramente da paura, mi ha emozionato tantissimo e mi sono bevuto i libri senza neanche accorgermene!
Mitica la ***ata dei campanelli! A fare sti discorsi mi è tornata in mente una mitica canzone:
http://www.youtube.com/watch?v...
Mi vengono le lacrime

------------------

Ale

 
 

ARTONIO77

Messaggio numero 10307

Creato il: 16/03/2009
18:13:30

Quoto tantissime cose che avete detto,siamo cresciuti in un periodo diverso non so se migliore o peggiore.Credo che agli adolescenti di oggi venga preclusa anche la sola possibilita di venire a conoscenza di kor e altre serie, mentre ci sono serie che vengono passate fino allo sfinimento come dragonball o i simpson(che mette d'accordo me e mio fratello classe 1985).Fortuna che ci sono i fratelli,sorelle,cugini/ne,amici che spesso ti contagiano(in senso buono) con i loro gusti,cosi ho conosciuto il manga.Dio benedica il passaparola fra le persone!!!

------------------

artonio77

 
 

ABCB73

Messaggio numero 10310

Creato il: 16/03/2009
18:58:25

MESSAGGIO CITATO (ale2)

Il libro in questione (credo si chiami L'uomo in Fuga in italiano) è degli esordi di Steven King ed essenzialmente tratta di un crudele gioco a premi televisivo. l'ho citato perché la società che si era immaginato non è molto distante da quella dove forse andremo a finire (violenza legalizzata a parte).
Provvederò a recuperare 1984 anche se ormai non ho più molto tempo libero per leggere. Se vuoi qualcosa di veramente bello di King ti consiglio la serie “La Torre Nera. Sono 7 libri ( ) che ha iniziato a scrivere quando aveva 19 anni (difatti il primo non è gran che) per finire l'ultimo circa 5 anni fà ( ). è un fantasy e non centra niente con il suo solito stile ma la storia è veramente da paura, mi ha emozionato tantissimo e mi sono bevuto i libri senza neanche accorgermene!
Mitica la ***ata dei campanelli! A fare sti discorsi mi è tornata in mente una mitica canzone:
http://www.youtube.com/watch?v...
Mi vengono le lacrime

Anche a me vengon le lacrime, poi non parliamo di altre robe se no passiamo per istigatori...
Max Pezzali arrivava a vendere anche un milione di copie dei suoi cd (eh,eh, c'erano anche i dischi) perchè aveva testi semplici come quello di jolly blue appunto, che parlavano dei giovani, dei loro/nostri divertimenti, passatempi, passioni ed esperienze (di allora), quando bastava veramente poco per divertirsi. Certo sono testi che raccontano tante cose anche ai ragazzi di oggi ma non credo che li ascoltino come facevamo noi. Piccolo aneddoto, lo sconosciuto film Jolly Blue l'hanno praticamente girato nei luoghi in cui bazzigavo (andavo) io. Il bar è a Pieve di Cento (BO) a 10-12 km. da casa mia. Ho un amico di Pieve che ha fatto la comparsa (veramente io no l'ho visto e gliel'ho pure detto, se ho voglia mi riguardo il film, fatico a ricordarmelo)...voleva che andassi anch'io! Mentre una ragazza (gnocca, mi ricordo solo il nome, Rita) di un altro paesino qui vicino ha girato 2 video con Pezzali e pensa...... l'incontravo sempre in sala giochi!! Praticamente mi hai invitato a cena, ah, ah, piccolo il mondo!

------------------

abcb73

 
 

< Discussione precedente

Stampa la pagina

Discussione successiva >


(Sei a pagina 1 di 2)  1 2

Kimagure Orange Road © Izumi Matsumoto/Shueisha/NTV/VAP/Toho/Studio Pierrot