Attendere: caricamento in corso

 

Benvenuto su www.orangeroad.it. Oggi è lunedì 20 novembre 2017, ore

   

KOR Forum > FREE > FINALMENTE LAUREATO

Messaggi: 19    Letture: 208

FREE > FINALMENTE LAUREATO

< Discussione precedente

Mostra i posts dal più recente al primo

Discussione successiva >

IURIS

Messaggio numero 10386

Creato il: 19/03/2009
22:12:20

Ragazzi che felicità finalmento mi sono laurrato in giurisprudenza.....
ora mi aspetta la vita vera...

------------------

iuris

 
 

MAGIKOMILAN1982

Messaggio numero 10388

Creato il: 19/03/2009
23:12:23

COMPLIMENTI E GOOD LUCK
(un nome tutto programma eh?)

------------------

MM1982

 
 

ALE2

Messaggio numero 10390

Creato il: 20/03/2009
09:46:22

Complimenti vivissimi! Adesso arriva il difficile, fatti valere!

------------------

Ale

 
 

ORANGE86

Messaggio numero 10407

Creato il: 21/03/2009
00:56:15

congratulazioni!!!!!!!
spero di riuscirmi a laureare al più presto anch'io

------------------

orange86

 
 

CHRIS1710

Messaggio numero 10420

Creato il: 21/03/2009
15:51:00

“Dottoreee dottoreee dottore nel......“va be' basta Congratulazioni Iurius per il completamento di questa tua tappa nella vita! E ora mostra i denti!!

------------------

Chris 1710

 
 

MEKETH

Messaggio numero 10443

Creato il: 22/03/2009
19:44:29

Complimenti!
Conoscendo come conosco l'università immagino che sia bello esserne fuori!
E ora inizia il difficile...

------------------

meketh

 
 

SELE

Messaggio numero 10454

Creato il: 22/03/2009
21:53:16

Wow...complimentoni..e auguroni..
Tengo anche a salutare tutti gli altri..è molto che nn mi collego come al solito..
Cmq il nuovo sito è molto bello.solo che io sapevo che l'inaugurazione si sarebbe svolta giorno 31..

------------------

Teddy Bear-Madoka

 
 

SXMO

Messaggio numero 10455

Creato il: 22/03/2009
22:03:43

MESSAGGIO CITATO (iuris)

Ragazzi che felicità finalmento mi sono laurrato in giurisprudenza.....
ora mi aspetta la vita vera...

anche se in ritardo congratulazio IURIS per la laurea, almeno se combiniamo qualcosa per via dei copyright o per lo sharing sappiamo a chi rivolgerci

------------------

By Sxm

 
 

IURIS

Messaggio numero 10458

Creato il: 23/03/2009
00:20:31

grazie a tutti ...vi saluto con affetto...ed in bocca a lupo anche per i punti critici della vostra vita...con la giusta determinazione si supera tutto!!!!

------------------

iuris

 
 

JOEBADG

Messaggio numero 10459

Creato il: 23/03/2009
01:05:04

CONGRATULATIONS!!!
Capisco quello ke provi... il raggiungimento di un obiettivo ke richiede un bel po' d'impegno come la laurea è una bella gratificazione! cmq ora saprò a ki rivolgermi x controbattere le notifiche ke mi fanno su youtube x i video!

------------------

joebadg

 
 

FRANCI_T

Messaggio numero 10466

Creato il: 23/03/2009
15:17:26

MESSAGGIO CITATO (iuris)

Ragazzi che felicità finalmento mi sono laurrato in giurisprudenza.....
ora mi aspetta la vita vera...

uhhhh...ma che bella notizia!!!!congratulazioni!!!
siamo quasi colleghi ormai.......ora viene il difficile,confermo....ma credimi,se farai penale come faccio io,è il mestiere più intrigante che ci sia....!!!!
Bravissimo!!!!

------------------

francesca

 
 

FRANCI_T

Messaggio numero 10467

Creato il: 23/03/2009
15:17:33

MESSAGGIO CITATO (iuris)

Ragazzi che felicità finalmento mi sono laurrato in giurisprudenza.....
ora mi aspetta la vita vera...

uhhhh...ma che bella notizia!!!!congratulazioni!!!
siamo quasi colleghi ormai.......ora viene il difficile,confermo....ma credimi,se farai penale come faccio io,è il mestiere più intrigante che ci sia....!!!!
Bravissimo!!!!

------------------

francesca

 
 

MAUROFIORE

Messaggio numero 10474

Creato il: 23/03/2009
21:58:14

Complimentissimi Iuris.
Però non sono d' accordo che il difficile venga adesso. Magari dal punto di vista lavorativo è anche giusto (praticantato, esame per diventare avvocato), ma avere raggiunto, come dici tu “finalmente“, l' obiettivo di laurearsi è un qualcosa che non è detto sia più facile, o meno importante, di quello che capiterà da ora in poi.
Ovviamente dipende tanto dai punti di vista. Ho un amico (31 anni ad agosto) che quando diventerà dottore avrà compiuto il passo più impegnativo (e al quale ha dedicato gli sforzi maggiori) della sua vita. Che poi non farà l' avvovato (e visto l' età fa anche bene secondo me, considerando che non avendo più la voglia e la forza di studiare, prepararsi per un esame come quello d' iscrizione all' albo sarebbe per lui solamente deleterio).
Iuris tu che intenzioni hai: civile o penale?

Franci tu sei penalista...e si evince che ti piace pure. Se non sono indiscreto: di dove sei? Nel senso che fare l' avvocato penalista a Napoli o a Parma comporta notevoli differenze. E comunque lavori per uno studio difendendo i clienti che ti si presentano?
Concordo con te sul fatto che è un lavoro intrigante...trovare i cavilli per non far finire in carcere qualcuno, oppure impostare una linea difensiva piuttosto che un' altra, e verificare che tale scelta ti ha portato a vincere una causa, è sicuramente fonte di grandissima soddisfazione.
Devo anche dire che però del lavoro di avvocato (soprattutto se penalista), non mi è mai piaciuta la possibilità di potersi trovare nella situazione di dover mettere da parte la morale. è chiaro che non si è obbligati a difendere chiunque, ma in qualche maniera bisogna scendere a compromessi, visto che oltre la passione c' è da valutare che come lavoro, anche questo ha lo scopo di sfamarti e farti vivere. Inoltre se si lavora per uno studio di qualcun' altro, non si può rifiutare di difendere un cliente, anche se colpevole di un crimine grave.
D' altro canto è un mestiere in cui la bravura fa la differenza. Possono contare le conoscenze con i goudici, magari qualche accordo, ma se hai le qualità e riesci a impostare le cause in maniera ottimale il tuo valore esce fuori. Può sembrare un discorso scontato, ma non tutti i lavori sono così...anzi.

------------------

maurofiore

 
 

FRANCI_T

Messaggio numero 10487

Creato il: 24/03/2009
17:35:36

MESSAGGIO CITATO (maurofiore)

Complimentissimi Iuris.
Però non sono d' accordo che il difficile venga adesso. Magari dal punto di vista lavorativo è anche giusto (praticantato, esame per diventare avvocato), ma avere raggiunto, come dici tu “finalmente“, l' obiettivo di laurearsi è un qualcosa che non è detto sia più facile, o meno importante, di quello che capiterà da ora in poi.
Ovviamente dipende tanto dai punti di vista. Ho un amico (31 anni ad agosto) che quando diventerà dottore avrà compiuto il passo più impegnativo (e al quale ha dedicato gli sforzi maggiori) della sua vita. Che poi non farà l' avvovato (e visto l' età fa anche bene secondo me, considerando che non avendo più la voglia e la forza di studiare, prepararsi per un esame come quello d' iscrizione all' albo sarebbe per lui solamente deleterio).
Iuris tu che intenzioni hai: civile o penale?

Franci tu sei penalista...e si evince che ti piace pure. Se non sono indiscreto: di dove sei? Nel senso che fare l' avvocato penalista a Napoli o a Parma comporta notevoli differenze. E comunque lavori per uno studio difendendo i clienti che ti si presentano?
Concordo con te sul fatto che è un lavoro intrigante...trovare i cavilli per non far finire in carcere qualcuno, oppure impostare una linea difensiva piuttosto che un' altra, e verificare che tale scelta ti ha portato a vincere una causa, è sicuramente fonte di grandissima soddisfazione.
Devo anche dire che però del lavoro di avvocato (soprattutto se penalista), non mi è mai piaciuta la possibilità di potersi trovare nella situazione di dover mettere da parte la morale. è chiaro che non si è obbligati a difendere chiunque, ma in qualche maniera bisogna scendere a compromessi, visto che oltre la passione c' è da valutare che come lavoro, anche questo ha lo scopo di sfamarti e farti vivere. Inoltre se si lavora per uno studio di qualcun' altro, non si può rifiutare di difendere un cliente, anche se colpevole di un crimine grave.
D' altro canto è un mestiere in cui la bravura fa la differenza. Possono contare le conoscenze con i goudici, magari qualche accordo, ma se hai le qualità e riesci a impostare le cause in maniera ottimale il tuo valore esce fuori. Può sembrare un discorso scontato, ma non tutti i lavori sono così...anzi.

ciao maurofiore....intanto mi presento visto che ufficialmente nn ci siamo mai presentati...mi chiamo francesca e sono di genova,quindi esercito la professione a genova da un pò di anni ormai,visto che mi sono laureata a 24 anni e ora ne ho 29...è vero,come dici tu,che i casi cambiano da città a città ma io ho avuto ed ho la fortuna di lavorare in uno studio in vista che segue processi in tutta italia;quindi mi è capitato di dover seguire processi(all'inizio da praticante e poi come avvocato)anche nel sud italia per reati gravissimi (e,quindi,per un'appassionata come me,il massimo della vita!!!).
come molti fanno,la prima obiezione che mi hai fatto è sulla morale;la comprendo,è una cosa che mi eccepiscono in molti ma non la condivido.
ti spiego perchè:la costituzione garantisce a tutti (ma proprio tutti) il diritto alla difesa tecnica in giudizio.ciò significa che tutti godono del diritto che il proprio processo si svolga secondo le regole e che tutti i cavilli della procedura vengano rispettati senza irregolarità o inesattezze.e questo diritto è garantito esclusivamente dalla presenza del difensore che vigila sul corretto svolgimento del procedimento e sulla giusta e completa valutazione delle prove.
purtroppo la mggior parte dei casi che capitano,soprattutto a me(evidentemente ho la calamita),sono difficili da affrontare,non tanto tecnicamente,quanto dal punto di vista morale:un esempio per tutti lo stupro,il reato più abominevole ed efferato di tutti...ne ho difesi moltissimi,talvolta ho vinto,talvolta mi sono presa condanne altissime ma,in entrambi i casi,ho compiuto il mio dovere vigilando sulla corretta applicazione della procedura.l'impatto con questo genere di criminali è pessimo,inizialmente ti verrebbe spontaneo guardarli con disgusto:errore gravissimo,mai giudicare senza aver analizzato le carte processuali!
insisto nel dire che è un lavoro intrigantissimo...più i processi sono “marci“ più sono divertenti e stimolanti da studiare...ma questo,probabilmente,è un grave segno della mia ormai conclamata follia!
quindi ancora compliemti al nostro iuris che spero un giorno di poter affrontare in qualche tribunale!!!


------------------

francesca

 
 

SXMO

Messaggio numero 10509

Creato il: 24/03/2009
23:37:56

MESSAGGIO CITATO (franci_t)

ciao maurofiore....intanto mi presento visto che ufficialmente nn ci siamo mai presentati...mi chiamo francesca e sono di genova,quindi esercito la professione a genova da un pò di anni ormai,visto che mi sono laureata a 24 anni e ora ne ho 29...è vero,come dici tu,che i casi cambiano da città a città ma io ho avuto ed ho la fortuna di lavorare in uno studio in vista che segue processi in tutta italia;quindi mi è capitato di dover seguire processi(all'inizio da praticante e poi come avvocato)anche nel sud italia per reati gravissimi (e,quindi,per un'appassionata come me,il massimo della vita!!!).
come molti fanno,la prima obiezione che mi hai fatto è sulla morale;la comprendo,è una cosa che mi eccepiscono in molti ma non la condivido.
ti spiego perchè:la costituzione garantisce a tutti (ma proprio tutti) il diritto alla difesa tecnica in giudizio.ciò significa che tutti godono del diritto che il proprio processo si svolga secondo le regole e che tutti i cavilli della procedura vengano rispettati senza irregolarità o inesattezze.e questo diritto è garantito esclusivamente dalla presenza del difensore che vigila sul corretto svolgimento del procedimento e sulla giusta e completa valutazione delle prove.
purtroppo la mggior parte dei casi che capitano,soprattutto a me(evidentemente ho la calamita),sono difficili da affrontare,non tanto tecnicamente,quanto dal punto di vista morale:un esempio per tutti lo stupro,il reato più abominevole ed efferato di tutti...ne ho difesi moltissimi,talvolta ho vinto,talvolta mi sono presa condanne altissime ma,in entrambi i casi,ho compiuto il mio dovere vigilando sulla corretta applicazione della procedura.l'impatto con questo genere di criminali è pessimo,inizialmente ti verrebbe spontaneo guardarli con disgusto:errore gravissimo,mai giudicare senza aver analizzato le carte processuali!
insisto nel dire che è un lavoro intrigantissimo...più i processi sono “marci“ più sono divertenti e stimolanti da studiare...ma questo,probabilmente,è un grave segno della mia ormai conclamata follia!
quindi ancora compliemti al nostro iuris che spero un giorno di poter affrontare in qualche tribunale!!!


ciao FRANCI_T non so se farti le congratulazioni per il lavoro che svolgi o essere dispiaciuto per quello che vieni a contatto ogni giorno,
però leggo che con una buona dose di “follia“ te la cavi alla grande continua cosi

------------------

By Sxm

 
 

MAUROFIORE

Messaggio numero 10514

Creato il: 25/03/2009
00:45:22

Ciao Francesca, visto che in effetti ufficialmente non ci siamo mai presentati, ora è il turno mio...il nick dice già tutto sul nome, siamo coetanei e vivo a Napoli.
Volevo chiarire che non era, e non sarà mai, mia intenzione giudicare. Il ragionamento sulla morale è un punto di vista soggettivo, che non ha lo scopo di screditare l' operato di un avvocato o di sottolineare chissà quale vergognoso comportamento. Anzi è giusto che tu difenda tutti quelli che ritieni dei clienti. Inoltre non è detto che la valutazione di una opportunità lavorativa si debba basare su criteri estranei al tuo contesto...potresti considerare un cliente come un mezzo, e non per questo saresti tacciata di opportunismo...potresti vivere una causa come una sfida, e ciò non significherebbe strafottenza nei confronti del tuo assistito...potresti semplicemente fare il tuo lavoro a prescindere da chi difendi, e non saresti per questo una persona che vive nell' indifferenza.
Tutto questo sproloquio per dire che mai le mie parole saranno indirizzate a giudicare qualcuno. La passione che hai nei confronti della tua professione è evidente, e questo immagino che influisca nel superare il “fastidio“ di dover difendere qualcuno che magari non stimi come essere umano.
Il tuo discorso sul diritto di ognuno ad essere difeso mi sta bene, condivido anche che una volta che hai deciso di diventare il legale di Tizio devi dare tutta te stessa e rendergli il migliore dei servizi. Sarebbe sicuramente più scorretto difendere qualcuno e non impegnarsi al massimo.
Detto questo, dal mio personalissimo punto di vista, che non ha la pretesa di erigersi a stendardo della verità, darei la priorità ai miei sentimenti. Se per me uno stupratore è un individuo meschino, non accetterei di aiutarlo a rimanere in libertà. è chiaro che io non sono un avvocato, e con questa premessa non potrei mai esserlo, dato che è un lavoro che si ciba di situazioni simili. Inoltre nella mia visione riterrei poco gravi i reati di spaccio, o comunque meno sanzionabili rispetto ai crimini in cui si commette un qualunque atto di violenza, ed anche questo ragionamento è frutto di una soggettività che non dovrebbe esistere nella tua professione,
Quindi i miei sono pensieri di chi è estraneo al contesto, capisco che non potrebbero essere fatti da chi vi è dentro...o meglio: io non condivido il motivo per cui non si possa ragionare in questa maniera anche all' interno del tuo ambiente, ma comprendo invece perché si valuta la questione da un punto che già in oartenza è differente.
Comunque Franci, indipendentemente da questa piccola divergenza di opinioni, ti auguro di vincere tutte cause che farai...e che ne dici di portare in tribunale la Mediaset per lo scempio che ha fatto con KOR? Potremmo accusarla di tentato animicidio.

------------------

maurofiore

 
 

SXMO

Messaggio numero 10527

Creato il: 26/03/2009
00:18:39

MESSAGGIO CITATO (maurofiore)

e che ne dici di portare in tribunale la Mediaset per lo scempio che ha fatto con KOR? Potremmo accusarla di tentato animicidio.

MAUROFIORE mi ca male come idea gli facciamo una classaction o li citiamo per una somma accuse: animicidio, danneggiamento di opera arte, mistificazione, e chi più ne ha ne metta

------------------

By Sxm

 
 

ALE2

Messaggio numero 10532

Creato il: 26/03/2009
11:24:48

MESSAGGIO CITATO (sxmo)

MAUROFIORE mi ca male come idea gli facciamo una classaction o li citiamo per una somma accuse: animicidio, danneggiamento di opera arte, mistificazione, e chi più ne ha ne metta

Io direi di citarli per sfregio di opera d'arte e patrimonio dell'umanità!

------------------

Ale

 
 

MEKETH

Messaggio numero 10535

Creato il: 26/03/2009
16:32:15

io direi anche crimini contro l'umanità...
e se fossi nel medioevo (ed ogni tanto mi viene il timore che per certi versi ci siamo ancora...), anche blasfemia ed eresia! AL ROGO!

------------------

meketh

 
 

< Discussione precedente

Stampa la pagina

Discussione successiva >


(Sei a pagina 1 di 1)  1

Kimagure Orange Road © Izumi Matsumoto/Shueisha/NTV/VAP/Toho/Studio Pierrot