Attendere: caricamento in corso

 

Benvenuto su www.orangeroad.it. Oggi è mercoledì 26 aprile 2017, ore


 

FAQ

 
 

DOWNLOAD

 
 

RICERCA

 
 

CONTATTI

 
 

CREDITI

 


I LUOGHI

   

L'Abcb

L'Abcb è, senza dubbio, il luogo più rappresentativo di KOR, non solo perché vi si svolgono molte avventure, ma anche perché è un luogo ricco di simbolismi e di immagini indissolubilmente legate alla vicenda stessa e ai protagonisti.

L'Abcb (pronuncia giapponese "Abacabù") è un coffee-shop stile irlandese, molto caratteristico, con un grande bancone e tavolini adiacenti alla finestra. Non è molto grande, ma è molto ordinato. Una grande insegna illuminata spicca sul locale. Il bar è situato in Orange Road (in verità il cartello che si vede nell'episodio 5 della serie TV indica "Orange Street"), così chiamata perché lastricata di mattoni arancioni (fra l'altro, si tratta di una strada realmente esistente a Tokyo). Kyosuke vi capita per puro caso, mentre segue Madoka.

Madoka inizialmente comincia a lavorare all'ABCB in via provvisoria, ma poi vi rimarrà definitivamente. Vi lavora in segreto, perché il regolamento della sua scuola impedisce agli studenti di lavorare.

Il proprietario del locale, il Master, è un tipo assai simpatico, prodigo di consigli paterni per la sua collaboratrice e per Kyosuke. Ha piena di fiducia in Madoka - che è sua amica di famiglia di vecchia data - e anche dei suoi amici.

Madoka, per tutta la durata della vicenda, si divide fra la scuola e il locale. Molte delle scene più memorabili si svolgono in questo ambiente. Kyosuke vi lavora solo occasionalmente, dietro richiesta del Master, ma molto più spesso vi si reca in qualità di cliente per far visita a Madoka, o per studiare con la ragazza.

Anche Hikaru lavora occasionalmente nel bar. Gli altri protagonisti fanno amicizia con il proprietario, e quindi vi si recano sempre più spesso.

Indubbiamente, l'immagine dell'ABCB è fortemente legata al personaggio di Madoka, al fascino derivante da una figura femminile così graziosa e misteriosa allo stesso tempo. Nella serie TV, il bar "entra in scena" nell'episodio 5, quando Kyosuke, seguendo Madoka, scopre il suo "segreto". Questo è un episodio assai determinante nel contesto della vicenda, perché Kyosuke ha l'occasione di cominciare a corteggiare Madoka e a entrare così nel suo misterioso mondo.

Una delle più belle BGM della serie è dedicata all'ABCB. Si tratta della B-4: "Kimi to Island café" ["Con te all'Island café"], un gradevole pezzo che ben rappresenta l'atmosfera gioiosa di quando Kyosuke e Madoka lavorano insieme al bar e che viene riproposto in molte altre circostanze nei 48 episodi.

Le scene della serie TV più memorabili ambientate nell'ABCB

Ep.

Descrizione

5

Kyosuke segue Madoka e scopre che lavora in un bar. Il proprietario lo invita a lavorare con loro

11

Kyosuke è convinto che Madoka stia per sposarsi e si reca all'ABCB per cercare di fermarla

14

Durante la festa di Tanabata, Kyosuke e Madoka trascorrono un momento romantico sul terrazzo dell'ABCB

17

Kyosuke e Madoka, che indossa il kimono, bruciano dei fuochi d'artificio all'interno del locale

27

Madoka viene raggiunta nel locale da una banda di teppiste

44

Kyosuke riceve da Madoka una tazza di cioccolata per San Valentino

Casa Kasuga

La famiglia Kasuga dipinta fra le pareti domestiche è davvero uno spasso: un ambiente familiare molto comune e allo stesso tempo molto divertente.

I Kasuga vivono in un piccolo condominio di Tokyo, la "Green House" (anche se in alcune puntate viene denominato "Green Castle"), in una imprecisata zona della città. L'appartamento è abbastanza grande e arredato secondo uno stile moderno. Nello stesso condominio abita la coppia Umao-Ushiko.

La stanza di Kyosuke è molto sobria. Accanto al letto c'è la scrivania, e appeso a un attaccapanni c'è il famoso cappello di paglia donatogli da Madoka. Kyosuke ha frequenti incubi e sogni premonitori, per cui spesso si sveglia urlando nel cuore della notte, procurando scompiglio ai suoi familiari. Il gatto Jingoro dorme nella sua stanza.

I Kasuga hanno l'abitudine di fare colazione insieme. Manami è la donna di casa, mentre Kurumi è molto meno abile nei lavori domestici. Takashi si nasconde sempre dietro il giornale, ma questo non significa che non sia un buon comunicatore, benché - essendo l'unico in famiglia a non essere dotato dei poteri - il suo ruolo di educatore sia davvero difficile.

Le gemelle dormono insieme in una stanza molto carina. Anche se sono molto unite, spesso litigano, non rinunciando a usare i loro poteri.

La "vittima" predestinata della famiglia è il gatto Jingoro, spesso oggetto degli esperimenti ESP delle gemelle. Cerca spesso di scappare (chissà perché).

Una stanza della casa, la camera oscura, è destinata al lavoro di Takashi, il quale dedicherà parte del suo lavoro a Madoka e Hikaru, organizzando una mostra con le loro fotografie.

L'ambiente domestico, unito a quello scolastico, è forse il segreto di Orange Road, perché il risultato è sempre lo stesso: lo spettatore adolescente non può non identificarsi magari con la propria famiglia, le proprie esperienze domestiche, i litigi con i familiari, le azioni di ogni giorno, le telefonate ai propri fidanzati. Se si considera, poi, che il tutto viene dipinto con una buona dose di umorismo ed ironia, ecco spiegato il motivo del successo di KOR.

Una BGM molto adatta a "dipingere" la famiglia Kasuga, e per questo spesso utilizzata proprio in questo contesto, è il seguente slow ludico con effetto "goccia d'acqua": A-16

Le scene della serie TV più significative ambientate in casa Kasuga

Ep.

Descrizione

1

Kyosuke arriva a casa mentre le sorelle stanno effettuando il trasloco facendo ricorso ai loro poteri

1

Kyosuke si trova nella sua stanza e, osservando il cappello di paglia rosso, pensa con curiosità a Madoka

4

Hikaru trascorre tutta la notte nella stanza di Kyosuke

4

Kyosuke telefona a Madoka, spiegandole l'equivoco sorto a scuola, ottenendone una risposta molto seccata

10

Kyosuke ha il suo primo sogno premonitore: Hikaru muore

16

Kyosuke arriva a casa, proprio quando le sue sorelle stanno simulando l'arrivo di un U.F.O.

23

Madoka si reca a casa di Kasuga, influenzato, e gli promette di partecipare con lui alla maratona scolastica

25

Kyosuke si autoipnotizza osservandosi allo specchio

32

Kyosuke incontra l'altro se stesso

La scalinata

Quanti giovani ha fatto sognare quel romantico incontro sulla scalinata fra Kyosuke e Madoka! Si tratta indubbiamente del luogo più simbolico di tutta la serie, non solamente legato al primo incontro, ma anche ai viaggi nel tempo di Kyosuke, ai ricordi, alle malinconie del passato. Se ne parla ancora in "Shin KOR" con un linguaggio assolutamente poetico. Nel manga, la storia termina esattamente laddove è iniziata, e cioè sulla scalinata.

(In sottofondo A-22: "Akai mugiwara boushi" ["Il cappello di paglia rosso"])

Kyosuke: ...che faticaccia... Uff!
...49, 50, 51, 52, 53 ...60, 61, 62, 63, 64...75, 76, 77, 78 ...88, 89, 90... Uff, che caldo, dovrebbero essere cento scalini...

(Soffia una spira di vento)

Ah, che bella sensazione!!

(Un oggetto misterioso compare in cielo)

Ma è solo un cappello di paglia!

Dài, su bello, vieni qui!

(Una voce improvvisa)

Madoka: Ottima presa!

(In sottofondo: A-27: "Exclamation no warudakumi" ["Stratagemma dell'esclamazione"])

Me l'ha portato via una folata di vento... Ti ringrazio, temevo di doverlo andare a riprendere laggiù!

K: Beh, è una bella passeggiata con tutti questi scalini...

M: Sono 99 per essere precisi.

K: Eh? 99? ...91, 92, 93, 94, 95, 96, 97, 98, 99... e 100!!!

M: Impossibile!! Sono sicurissima che sono 99 scalini!!!

K: Ho contato con estrema attenzione...

M: Anch'io li ho contati con estrema attenzione e ti assicuro sono davvero 99!

K: Non avrai sbagliato a contarli?!

M: Non credo proprio, secondo me sei tu che hai sbagliato a contarli!

K: Sono 100 senza dubbi!

M: Sono 99, ti ho detto!!!

K: 100!

M: 99!

K: Allora, facciamo così, sono 99 scalini e mezzo!!!

(Ridono)

M: In fondo, non è poi così importante!

K: È vero, hai ragione...

M: Hai l'aria di un forestiero....non sei di queste parti!

K: Come hai fatto a capirlo?!

M: Non lo so, dai questa impressione!

K: Uhmm, da che cosa si vedrà che non sono di qui?

M: Ciao!

K: Ehi, il cappello!!

M: Te lo regalo!

K: Eh??!

M: Ti sta molto bene, tienilo pure!

K: Ah, dimenticavo... io mi chiamo Kyosuke Kasuga!

M: Cosa???!!

K: No, niente... lascia stare!

(In sottofondo: A-2: "Futari-de" ["Una coppia"])

Tutto sommato... questa città mi piace da morire!!!!! 

La profondità del sentimento adolescenziale, lo spirito dell'eternità, il modo autoironico di porsi verso il mondo, la gioia di vivere, la bellezza di una figura femminile aggraziata: tutti valori richiamati alla nostra mente dalla visione di quei "99 gradini e mezzo". Guardando quella scena, sembra anche a noi di contare i gradini insieme a Kyosuke, e osservando i dolci lineamenti di Madoka allontanarsi siamo convinti di provare come lui un sentimento eterno di profonda contentezza e appagamento interiore; e allora ci sembra che tutto sia roseo, e anche l'ostacolo più alto possa essere fatto crollare.

Due BGM molto legate a questo luogo sono A-3: "Back to the red straw hat time" ["Indietro al tempo del cappello rosso di paglia"] e A-22: "Akai mugiwara boushi" ["Il cappello di paglia rosso"].

Le scene della serie TV più significative ambientate sulla scalinata

Ep.

Descrizione

1

Kyosuke arriva nella nuova città e, passeggiando su una scalinata, incontra la bellissima Madoka

12

Madoka sta per partire per l'America e Kyosuke si ferma sotto la pioggia, malinconico

12

Kyosuke, alla ricerca di Madoka, la trova proprio sulla scalinata dove l'aveva incontrata per la prima volta

32

Kyosuke, rincorrendo Hikaru, inciampa sui gradini e cade, viaggiando nel tempo

32

I due Kyosuke decidono che uno dei due deve sparire per sempre, lanciandosi lungo la scalinata

48

Kyosuke e Madoka, dopo che quest'ultima ha appreso dei poteri ESP del ragazzo, si abbracciano

La scuola

L'ambientazione scolastica di KOR, anche se non originalissima, è indubbiamente uno dei punti di forza: lo spettatore adolescente riconosce questo ambiente come a lui noto e partecipa vivamente alle vicende dei protagonisti. Inoltre, viene aggiunto un tocco di ironia e di buon umore che non guasta mai.

Appena arrivato a Tokyo, Kyosuke si iscrive alla scuola Kôryô. Egli frequenta la terza media, ma la Koryo è anche una scuola superiore (questa scuola nella realtà non esiste a Tokyo, forse in un'altra parte del Giappone, e forse è la scuola media che frequentava Izumi Matsumoto). In questa scuola i professori sono particolarmente esigenti. Il più severo è sicuramente l'energumeno insegnante di ginnastica, il professor Ootsuka, che "perseguita" Kyosuke anche al di fuori delle pareti scolastiche. 

Nella sua classe (la 3-A) c'è anche Madoka, la quale però non dà confidenza agli altri compagni e siede solitaria vicino alla finestra: è questo aspetto affascinante della sua personalità ad attrarre da subito Kyosuke. Nonostante la sua fama di teppista, Madoka è una cima a scuola. Pur non dando confidenza agli altri ragazzi della scuola, con Kyosuke Madoka parla volentieri durante le pause.

Sempre nella sua classe ci sono Komatsu e Hatta. Durante la pausa a volte mostrano ai loro compagni le loro collezioni di foto osé; spesso si recano allo spaccio della scuola nel tentativo disperato di procurarsi il fantomatico panino alla cotoletta di maiale.

Hikaru frequenta la prima media (la 1-B), Yusaku la 1-D; anche le gemelle Kasuga frequentano la prima media, ma in una classe diversa da quella di Hikaru (1-C). Le gemelle preparano ogni giorno il pranzo che consumano nella loro aula durante la pausa. A volte i ragazzi si incontrano sul terrazzo della scuola. Hikaru e Kyosuke vi si recano ogni giorno per consumare il pranzo che Hikaru ha portato da casa.

Kyosuke non è certo una cima a scuola, ed è spesso distratto, soprattutto quando pensa a Madoka; questo è alla base di alcune scene esilaranti.

La scuola è molto grande, e ci sono molte attrezzature sportive. Yusaku è del club di Karate, Madoka è un'abile ginnasta. C'è anche un aula di musica dove Madoka si reca a suonare il suo sax.

Gli ambienti scolastici sono una costante di tutta la serie. A differenza dell'ABCB, la scuola è presente da sempre nella vicenda, come anche accade nel manga. In fin dei conti, Orange Road ufficialmente nasce come commedia scolastica. L'incontro con Madoka, il corteggiamento, gli equivoci: buona parte avviene fra queste pareti.

Una BGM spesso usata nelle scene ambientate nella scuola è A-3: "Back to the red straw hat time" ["Indietro al tempo del cappello rosso di paglia"], un brano molto soft, uno dei più ricorrenti in tutta la serie TV.

Le scene della serie TV più significative ambientate nella scuola

Ep.

Descrizione

1

Kyosuke, Manami e Kurumi arrivano nella loro nuova scuola e fanno conoscenza con i loro nuovi amici. Kyosuke riceve uno schiaffo da Madoka

2

Madoka esegue magistralmente alcuni esercizi di ginnastica, colpendo definitivamente il cuore di Kyosuke. Al termine della giornata, Madoka attende il giovane fuori della classe e insieme osservano il tramonto

7

Madoka e Kyosuke chiariscono un importante equivoco sulle scale della scuola

12

Madoka sta per andare in America, e i suoi amici le organizzano un pranzo sul terrazzo della scuola

13

Hikaru cambia look, e tutti i ragazzi della scuola la corteggiano

23

Kyosuke e Madoka partecipano alla maratona organizzata dalla scuola

25

Kyosuke, autoipnotizzato e perciò sicuro di sé, parla con Madoka alla luce del tramonto

36

Kyosuke incontra Madoka mentre quest'ultima ripassa il copione di un film che dovrà recitare


ACQUISTI

 

Una parte dei DVD, CD audio e altro materiale su Kimagure Orange Road è tutt'oggi disponibile sul mercato. Oltre che nei negozi specializzati in animazione giapponese, è possibile rivolgersi all'acquisto on line (si ordina su un sito Web, e la merce viene spedita a casa).


Kimagure Orange Road © Izumi Matsumoto/Shueisha/NTV/VAP/Toho/Studio Pierrot