Attendere: caricamento in corso

 

Benvenuto su www.orangeroad.it. Oggi è giovedì 23 novembre 2017, ore


 

FAQ

 
 

DOWNLOAD

 
 

RICERCA

 
 

CONTATTI

 
 

CREDITI

 


RIASSUNTI EPISODI E CAPITOLI

   

Manga, capitolo 94: "Horror story"

Titolo originale: "Horaa Sutorii! (Storia d'orrore!)"
Data pubblicazione in Giappone: 15/02/1987

Kyosuke non può che cedere alla tentazione, ma un momento dopo si vede davanti una Madoka vestita ed esterrefatta che gli domanda cosa stia mai facendo. Il ragazzo comincia a pensare di avere avuto un'allucinazione e che, forse, quella leggenda era vera: una specie di Romeo e Giuletta che finisce però con la sola morte di lei, precipitata in un fiume di lava dentro una caverna perché il compagno aveva preferito salvare la propria vita; sempre secondo la leggenda, la giovane donna apparirebbe alle coppie di innamorati in preda alla collera perché tradita dal proprio amore, lasciando le vittime prive di vita, nude e con un'espressione di terrore dipinta sul viso. Sentito il racconto, Madoka è ancora più decisa a lasciare la caverna, ma alcune presenze attirano la loro attenzione, per poi scoprire che si trattano di zombie! I due ragazzi cercano la fuga, quando gli inseguitori scompaiono all'improvviso, come se frutto di un'altra allucinazione. Kyosuke dice che deve trattarsi di un incubo, ma poi si corregge, aggiungendo anche che è meraviglioso, poiché questo significa che lui e Madoka sono innam…il ragazzo non ha tempo il tempo di finire la frase, perché vengono quasi investiti da un'ondata di lava incandescente. La strada, inoltre, è bloccata da uno spettro di una giovane, chiaramente quello della leggenda. I due trovano una scappatoia in una fessura della roccia, ma, una volta di là, Madoka si vede togliere la terra da sotto i piedi da uno smottamento, e solo grazie a Kyosuke che la prende per mano non precipita nella lava sottostante. La situazione è ancora critica, perché anche il ragazzo è in una posizione precaria e non potrà sostenere ancora a lungo il peso dell'amica. Il fantasma lo invita a pensare a se stesso, anche Madoka lo prega di lasciarla cadere, ma Kyosuke sfida lo spettro, dicendogli che non lascerà mai sola Madoka, così lascia la presa e i due precipitano nel vuoto. Sembra tutto finito, ma i due ragazzi si ritrovano miracolosamente sani e salvi in una sorgente termale usata da donne. Un attimo prima, avevano potuto sentire il fantasma ringraziarli per avere messo fine al suo tormento. Una volta a casa, Kyosuke cerca spiegazioni dal nonno, il quale però gli dice di essere stato vittima di una allucinazione dovuta ai gas presenti nella caverna, in quanto quella leggenda è stata inventata dagli abitanti del posto al solo scopo di scoraggiare le coppie troppo irrequiete…Per quanto perplesso, il ragazzo può rivolgere il suo sguardo all'amica, appena risvegliatasi dalla brutta esperienza, sentendosi orgoglioso per non averla lasciato la mano nel momento del pericolo.


Kimagure Orange Road © Izumi Matsumoto/Shueisha/NTV/VAP/Toho/Studio Pierrot