Attendere: caricamento in corso

 

Benvenuto su www.orangeroad.it. Oggi è martedì 21 novembre 2017, ore


 

FAQ

 
 

DOWNLOAD

 
 

RICERCA

 
 

CONTATTI

 
 

CREDITI

 


IL PRIMO FILM, "ANO HI NI KAERITAI"

   

Un piccolo capolavoro, ricco di simbolismi e scene memorabili: "Ano Hi Ni Kaeritai" ("Io voglio ritornare a quei giorni") è il primo dei due films successivi all'anime, che proseguono la storia dei tre protagonisti.

Opuscolo sul film

Dalla visione di questo piccolo gioiello, appare subito evidente che, nella simulazione narrativa, è passato un po' di tempo rispetto all'ultimo episodio della serie TV, perché Kyosuke appare un ragazzo più maturo e riesce a prendere una decisione definitiva, benché molto sofferta, in merito al suo rapporto con Madoka e di conseguenza a quello con Hikaru, mentre Madoka è solo una lontana parente della ragazza apparentemente forte che era stata "dipinta" nella serie TV. Questo è confermato dalla cronologia: all'inizio del film Madoka e Kyosuke hanno circa 18 anni (alla fine dell'anime ne hanno quasi 17).

In "Ano Hi Ni Kaeritai", disegnato ancora una volta magistralmente dallo Studio Pierrot, non c'è il minimo accenno ai poteri ESP di Kyosuke e delle sue sorelle, nonché ad alcuni personaggi che erano stati parte integrante della serie TV, come Yusaku: con questa scelta, gli autori hanno dimostrato di voler dare interamente la priorità all'epilogo della vicenda sentimentale, e alla brusca rottura del triangolo amoroso.

"Ano Hi Ni Kaeritai" è, in definitiva, un lungometraggio drammatico, molto ben realizzato, che sembra chiudere definitivamente il triangolo e rompere l'amicizia fra i tre protagonisti. Ma tale triangolo sarà destinato a ricomporsi; nel 1996, infatti, fu prodotto il secondo film, Shin KOR, che riapre la storia con nuovi sviluppi.

Il film fu proiettato nelle sale cinematografiche giapponesi per la prima volta nell'ottobre del 1988, accompagnato da un opuscolo contenente notizie e interviste agli autori.

La vicenda

La storia è in effetti un lungo flash back. Il film inizia con Kyosuke e Madoka che si recano felicemente in motorino alla Wakeda University di Tokyo per visionare i risultati degli esami di ammissione. Una particolare scena a cui assiste per strada colpisce Kyosuke, e lo riporta con la mente all'estate precedente, quando Kyosuke e Madoka sono in piena preparazione degli esami e Hikaru di un musical in cui ha il ruolo di protagonista. Hikaru vede che il giovane è molto preoccupato, per cui durante il periodo di preparazione cerca di stargli vicino, finché un giorno ci scappa un bacio appassionato. Madoka va su tutte le furie, e per molti giorni non si fa più vedere e trovare da Kyosuke. Tuttavia un pomeriggio trascorso con Hikaru e le continue premure del giovane, la spingono una sera a telefonargli e a rivelargli una volta per tutte i suoi veri sentimenti; piangendo, gli confessa di aver deciso in un primo momento di troncare ogni rapporto con lui, ma ora temeva di perderlo perché lo amava. I due si incontrano quella stessa sera, e, da quel momento in poi, stanno chiaramente insieme. Il giorno dopo, Kyosuke si incontra con Hikaru e cerca di chiarire definitivamente la situazione, rivelandole di essere innamorato solo di Madoka. Hikaru la prende male, e da quel momento cerca in vari modi di riconquistare l'amore del giovane. Kyosuke mostra fermezza nella sua scelta, ma questo non significa che non soffra per Hikaru, come anche Madoka. Una sera Hikaru porta al ragazzo l'invito per il suo musical, ricevendo da questi l'ennesimo rifiuto sul loro ricongiungimento: è l'epilogo drammatico della vicenda: i tre si separano, Kyosuke dice addio a Hikaru. Finisce il flash back: Kyosuke viene riportato al presente dal richiamo di Madoka. In pochi secondi vengono illustrati i ricordi spensierati legati alla lontana amicizia fra i tre ragazzi che percorrono la mente di Kyosuke in quel momento, ricordi che gli inducono malinconia e nostalgia (da qui deriva il titolo del film). Il film si conclude con i due giovani che apprendono in quello stesso giorno di essere stati ammessi all'università, e con Hikaru che contemporaneamente trionfa nel suo spettacolo, in programma proprio quel giorno.

L'edizione italiana censurata: "Una difficile scelta"

La storia di questo film in Italia è un po' particolare, in quanto fu trasmesso improvvisamente dalle reti Mediaset dal 18 al 20 maggio del 1994 (senza preavviso, e consequenzialmente alla serie televisiva) in 3 episodi dal titolo "Una difficile scelta". Per cui molti spettatori si convinsero che fosse parte integrante della serie TV; infatti, anche "Ano Hi Ni Kaeritai" fu sottoposto alla censura italiana, e i nomi e le voci dei protagonisti, nonché le sigle, rimasero quelli dell'anime censurata.

A un'attenta analisi, però, ci si accorgeva di certe differenze rilevanti rispetto alla serie TV, che riguardano non solo il prodotto in se stesso (la sceneggiatura, per esempio, appare più moderna e brillante rispetto a quella dell'anime), ma soprattutto, come su menzionato, il carattere dei protagonisti.

Le edizioni

Inizialmente al cinema, poi sulle emittenti giapponesi, infine nel mercato dell'home video: "Ano Hi Ni Kaeritai" ha avuto in Giappone una diffusione completa. Lo stesso non si può dire purtroppo per l'Italia, dove non è mai arrivato nella sua versione originale, ma solo in quella censurata Mediaset intitolata "Una difficile scelta". Le motivazioni di questa mancata edizione originale in Italiano sarebbero da ricercare nei problemi di diritti, che in Italia sono della Mediaset, la quale non li ha ancora rilasciati per l'home video.

La scheda della versione originale di "Ano Hi Ni Kaeritai"

Kimagure Orange Road © 1988 Toho - Studio Pierrot - © 1987 Matsumoto Izumi - Shueisha - Toho

Character Design: Akemi Takada
Regia: Osamu Kobayashi
Sceneggiatura: Kenji Terada
Musiche: Sagisu Shirou (Elenco completo)
Durata: 70 minuti
Prima uscita in Giappone: 08/10/88

Voci: Furuya Tohru (Kyosuke), Tsuru Hiromi (Madoka), Hara Eriko (Hikaru), Tomizawa Michie (Manami), Honda Chieko (Kurumi), Tomiyama Kei (Takashi), Nanba Keiichi (Komatsu), Tatsuta Naoki (Hatta), Yara Yuusaku (Master), Ogata Kenichi (Jingoro)

La scheda della versione italiana censurata di "Ano Hi Ni Kaeritai"

Kimagure Orange Road © 1988 Toho - Studio Pierrot - © 1987 Matsumoto Izumi - Shueisha - Toho - 1994 Mediaset

Durata: 65 minuti

I nomi dei protagonisti: Johnny (Kyosuke), Sabrina (Madoka), Tinetta (Hikaru), Manuela (Manami), Simona (Kurumi), Sergej (Takashi), Luigi (Master), Michael (Komatsu), Carlo (Hatta)

Voci: Davide Garbolino (Kyosuke), Marcella Silvestri (Madoka), Marina Massironi (Hikaru), Emanuela Pacotto (Manami), Roberta Gallina (Kurumi), Franco Gamba (Takashi), Felice Inverici (Komatsu), Aldo Stella (Hatta), Cesare Rasini Stefano Albertini Tony Fuochi (Master), Stefano Dondi (Jingoro)


ACQUISTI

 

Una parte dei DVD, CD audio e altro materiale su Kimagure Orange Road è tutt'oggi disponibile sul mercato. Oltre che nei negozi specializzati in animazione giapponese, è possibile rivolgersi all'acquisto on line (si ordina su un sito Web, e la merce viene spedita a casa).



Kimagure Orange Road © Izumi Matsumoto/Shueisha/NTV/VAP/Toho/Studio Pierrot